Tutto pronto per il galà dello sport per disabili

Atteso un grande pubblico per lunedì (20,45) al De Filippi. Molti gli atleti e le società che hanno già aderito all'iniziativa

Stefano Zanini, Francesco Vescovi, il direttore di Rai 2 Massimo Ferrario, il Varese 1910, la Varese Olona Nuoto, la Gallaratese-Insubrika Nuoto, la Canottieri Varese, la Società di Ginnastica e Scherma Varesina e tante altre personalità e società dello sport varesino saranno tra il pubblico del 4° Convegno “Lo sport per disabili, conoscerlo e farlo conoscere” in programma lunedì 11 dicembre alle 20.45 al Centro Congressi "De Filippi" di Varese.

Un’occasione unica per conoscere tutte le realtà sportive della provincia dedicate alle persone con disabilità. Oltre alle società Handicap Sport Varese, Wheelchair Hockey Skorpions Varese, Polihandy Gallarate, Francis Varese, P.A.D. Busto Arsizio, Adaptive Rowing Gavirate, A.S.A. Varese, APD Vharese, Ciechi Sportivi Varesini, Polha Varese, Ronco di Diana, Sporting Spirit Sky Team, ci saranno diversi filmati e personaggi come il plurititolato Fabrizio Macchi, il campione di tennistavolo per trapiantati Marco Rigo, il campione mondiale di sci nautico per non vedenti Daniele Cassioli, Natasha Isler e due realtà storiche come Acquamondo e la Cooperativa Anaconda di Varese
Al pubblico in sala verrà offerto gratuitamente, fino ad esaurimento scorte, il libro dell’Agenzia Formativa della Provincia “Il permesso di crescere”, oltre all’allestimento in sala della mostra itinerante con le fotografie dei ragazzi disabili al lavoro nei padiglioni dell’azienda BTicino di Varese. Ma per sapere ed ascoltare tutto quanto succederà lunedì sera 11 dicembre nella sala convegni dedicata a monsignor Pigionatti è necessario non mancare.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.