Un Babbo Natale rock per Bellinzona

È ormai una tradizione della vigilia dell’Immacolata la «Live Music Night» che per una notte trasformerà il centro di Bellinzona in un vivace crocevia di suoni

Bellinzona in festa, giovedì 7 dicembre con la nona edizione della «Live Music Night». È ormai una consolidata tradizione della vigilia dell’Immacolata la «Live Music Night» che per una notte trasformerà il centro di Bellinzona in un vivace crocevia di suoni. Organizzata dalla Fun Promotion Sagl di Biasca con il sostegno di Heineken Beer,  Rivella e Caffè Chicco d’oro, la rassegna – giunta quest’anno alla nona edizione – è una sorta di… “mini notte bianca” che coinvolgerà i principali locali del centro cittadino per una serie di concerti che si protrarranno fino alle 3 di notte, ai quali si potrà assistere acquistando l’apposito “pass” di libera circolazione in vendita al prezzo di frs. 10.

 

Caratteristica principale della «Live Music Night» sarà, come consuetudine, l’ampia scelta di proposte musicali che spazieranno tra i più conosciuti ed apprezzati generi contemporanei (dal rock al blues, dall’hip-hop all’easy jazz, dalla discomusic al revival al latino-americano) presentati da alcune delle più significative formazioni ticinesi alternate a band di assoluto prestigio provenienti dall’Italia.  Tra le “chicche” della rassegna l’esibizione del supergruppo composto da Kaso, Maxi B & Metrostars , ovvero alcune delle più significative realtà dell’hip-hop per la prima volta riunite in un contesto “live” di grande effetto, con un solido gruppo di accompagnamento e la presenza di importanti ospiti.

 

Non mancano, nell’elenco dei protagonisti della «Live Music Night»  anche consolidate realtà del panorama ticinese come gli Impacto Latino , la più conosciuta e apprezzata “orquesta” di musica caraibica; i Manupia , conosciutissima dance-band che nell’occasione si presenterà al pubblico con una rinnovata line-up vocale; l’accoppiata Max Dega/HC Harpo , due dei più affermati protagonisti della scena rock-blues e la Vasco Jam , ensemble locarnese che vanta il primato (a livello internazionale!) di più longeva tribute-band di Vasco Rossi. Dall’Italia si segnalano, tra le tante, le presenze dei Cherry Pie , quartetto milanese di assoluta caratura in ambito rock-blues che nel suo curriculum può vantare una militanza a fianco del leggendario Chuck Berry durante i suoi tour nella Penisola; il Clan Greco , esponente di primo piano della scena trip-hop-easy jazz ed i Frontiera esplosiva band emiliana chiamata lo scorso anno da Vasco Rossi ad aprire i concerti della sua tournée estiva.

 

Un cast dunque di assoluto rispetto che animerà la giornata di giovedì 7 dicembre  già a partire dalle 18.30 con il consueto rituale degli aperitivi-sound check. La “notte” vera e propria s’inizierà poi alle 22.30 con il contemporaneo avvio dei concerti in tutti i locali aderenti all’iniziativa, concerti che si concluderanno alle 3 di notte. La festa poi proseguirà fino alle luci dell’alba a Castione all’interno della nuova discoteca La Fabrique dove i possessori del “pass” della «Live Music Night» potranno seguire, con specialissime agevolazioni sul prezzo d’entrata, lo show “ Ministry of Sound ” animato da uno dei più importanti deejay di Ibiza, Wally Lopez .

 

 

Questi i locali che aderiscono alla «Live Music Night 2006» e i gruppi che ospiteranno: Bar Porta Ticinese (Vasco Jam), Night Club Babalù, (IMpacto Latino), Bar Portone (Manupia), Cremeria 700esimo (Duo Qualunque), Hotel Croce Federale (Cherry Pie); Fun Café (Frontiera); Bar Codeborgo (Clan Greco); Birreria Bavarese (Max Dega & JC Harpo); Bar Galleria (Rufus Band); Bar castello (Woamp); Bar Oasi (Bluerox); Porta Ticinese “Ex Piazzetta” (Pretty Face); Roxy Bar (Kaso, Maxi B & Metrostars). Informazioni e prevendita dei “pass” (frs. 10) sul sito www.funpromotion.com

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.