Un derby per scacciare la crisi

Domenica al "Giovanni Mari" il Varese sfida il Legnano, lanciato nell'alta classifica. Bortolotto ancora out, in attacco ci si affiderà a Ferrario

Passa da Legnano la via della riscossa per il Varese di Devis Mangia, che ha attraversato la settimana più burrascosa dell’anno proprio in vista del derby contro i lilla di mister Gianfranco Motta.

L’addio traumatico di Gianluca Savoldi, la rinuncia al fuggiasco Vincenzo Maiolo (sul punto di firmare in biancorosso, ha scelto di andare a Como) e l’eliminazione dalla Coppa Italia per mano del Cuneo non hanno certo aiutato a preparare una delle partite più attese della stagione. Mangia, che ha dato spazio ai giovanissimi in coppa, ricavando anche preziose indicazioni per il futuro, ha dovuto anche far fronte ai numerosi acciacchi che hanno colpito la sua rosa.
Chi sta peggio di tutti è certamente Enrico Bortolotto, che sarà assente per la quarta partita consecutiva in campionato. Qualche concreta speranza invece è riposta nella presenza di Claudio Miale (foto: www.simoneraso.com), che soffre per un problema al tendine inguinale ma che è apparso in via di miglioramento; se non dovesse farcela, al suo posto potrebbe giocare il veterano Macchi (Dos Santos è squalificato).
RImane comunque il modulo con cui scenderanno in campo i biancorossi, visto che due sembrano essere le opzioni a disposizione di Mangia. Il mister potrebbe optare per il classico 4-4-2 con Pace e Lepore in fascia e Grossi a supporto di Ferrario, oppure per la soluzione ad "albero di Natale" utilizzata giocoforza contro la Pro Vercelli, che diede i frutti sperati. In tal caso Lepore e Grossi giocherebbero a ridosso della giovane punta di scuola Milan.

Il Legnano è in un momento discreto, ma non proprio brillante: quarti in classifica a tre soli punti dalla Nuorese capolista, i lilla hanno però pagato dazio in Coppa dove sono stati eliminati dal Bassano, prima formazione ad espugnare (0-1) il "Mari" in questa stagione. Arbitrerà il signor Donati di Ravenna, e sulle tribune del glorioso impianto legnanese è atteso il pubblico delle grandi occasioni.

Varese (prob. form.): Bindi; Pisano, Dionisi, Macchi (Miale), Silva; Pace, Troiano, Confeggi; Grossi, Lepore; Ferrario. All. Mangia. A disp.: Sampietro, Miale, Luoni, La Marca, Stucchi, Guazzo, Bilardo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.