Un omaggio femminile a Giorgio Gaber

Il Cinema Teatro Nuovo, ospita questa sera, giovedì 7 dicembre, il concerto "Il Dilemma". Uno spettacolo di musica e teatro per ricordare l'artista Gaber

Un omaggio femminile a Giorgio Gaber. La teatralità, la musica e la comicità dell’artista italiano tornano di scena in una forma tutta nuova.  Barbara Raimondi, al canto, Silvia Cucchi, al pianoforte, Simone Santini, al sassofoni e all’oboe, Alessandro Maiorino, contrabbasso , Enzo Zirilli, batteria e percussioni, questa sera (giovedì 7 dicembre) , al Cinema Teatro Nuovo, propongono il concerto “Il Dilemma”. Una forma rivista delle opere di Gaber in chiave jazz e una passione, quella del teatro, per ricordare l’autore.
"Avevo sette anni quando i miei genitori mi portarono a vedere una serata musical-teatrale nella nostra piccola cittadina di mare: lo spettacolo si intitolava "Il Signor G" ed io rimasi folgorata sia dallo spettacolo che dal suo mattatore, il signor Giorgio Gaber. – spiega Barbara Raimondi, voce e coro – Credo che sulle fragili regole che conducono la nostra vita, e che ci rendono tutti così simili, sia stato costruito il legame, universale e al tempo stesso molto intimo, che Gaber aveva con il suo pubblico ed è questo il percorso che questo omaggio cerca di seguire. Non è un lavoro filologico, non ha la pretesa di essere né il più accurato e né il più rappresentativo: è soltanto il mio personalissimo omaggio alla creatività ed intelligenza del signor Gaber. Quindi una visione, per cosi dire, femminile singolare di un mondo e di un linguaggio assolutamente universali, utilizzando il mezzo espressivo jazzistico in tutta la sua libertà creativa”.
Lo spettacolo avrà inizio alle ore 21, e l’ingresso è di 8 euro, ridotto 6 euro (per soci del Filmstudio’90, Arci e Uisp, giovani fintai 18 anni, over 60). Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito www.fimstudio90.it.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.