Un sabato di angeli, ali e magia

L'evento per bambini e genitori è in programma il 9 dicembre alla palestra comunale

Angeli a Ispra  nasce da un puro e semplice pensiero di pace e bellezza, che trova la sua concretizzazione nella realizzazione di un evento; è rivolto prevalentemente ai bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni e ai loro genitori.

Il progetto ha come obiettivo suscitare stupore sia in chi è coinvolto nella preparazione dell’evento sia in chi parteciperà.

Stupore per quel che ognuno può sentire come buono e significativo per sè.

L’evento si terrà il 9 dicembre (dalle 9.30 alle 12) all’interno della palestra comunale, dove verranno allestiti alcuni spazi tematici:

Realizza le tue ali: percorso nel quale i bambini, assistiti dai ragazzi del Progetto Giovani, completeranno le loro angeliche ali;

Realizza il tuo angelo: percorso nel quale i bambini, assistiti dai ragazzi del Progetto Giovani, completeranno il loro Angelo personalizzato;

La pesca miracolosa: ogni angelo ha un valore, cui corrisponde un piccolo dono per i bambini;

I messaggeri di pace: piccole pergamene con pensieri di pace, spazio bibliografico e filmografia degli angeli a cura della Biblioteca Comunale;

Angeliche Magie: piccoli giochi di prestigio, quasi miracoli;

Il banchetto delle mani di fata: manufatti del gruppo “Effetto Serra – I Tusann de ier”


Spazio “Volo d’Angelo”: numeri di skate dei ragazzi del Progetto Giovani;

Banchetto della Felicità con BARBAPAPA’

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.