Vent’anni fa moriva Piero Chiara, una passeggiata per ricordarlo

Nel giorno del ventennale della sua morte, oggi 31 dicembre, amici, ammiratori e personalità gli hanno reso omaggio passeggiando per le vie della sua Luino

Ha visto la partecipazione di 80 persone, tutti appassionati e amici di Piero Chiara, la passeggiata per le vie di Luino nel giorno che commemora il ventennale della sua morte. Nonostante il freddo pungente chi lo ama non ha voluto mancare all’iniziativa che ha toccato i luoghi descritti dal narratore nei suoi romanzi, luoghi della sua Luino in una mattina di sole splendida anche se gelida. C’erano i ciceroni Davide Boldrini, Angelo Aschei, Carlo Cattaneo, ideatori della passeggiata, e c’era il sindaco di Luino Gianercole Mentasti insieme alla gradita sorpresa Gianluigi Farioli, sindaco di Busto Arsizio venuto ad omaggiare il grande scrittore e la città che gli ha dato i natali. Non poteva mancare l’amico "pignolo" di Chiara Mauro della Porta Raffo, il fotografo dello scrittore Enrico Lamberti, Bambi Lazzati e tante testimonianze viventi di chi ne ha condiviso momenti della sua vita luinese. 

Galleria fotografica

Quattro passi con Pierino 4 di 7

Dalla Stazione internazionale al casino di Mama Rosa, dal santuario del Carmine fino al Clerici e al Verbania, la dimora natia in via Felice Cavallotti e la casa delle sorelle Primi (che hanno ispirato "La Spartizione"), per finire alla sua tomba nel cimitero di Luino. Nulla è stato dimenticato e Luino ha rivissuto gli splendidi anni di "ombelico delle province italiane". Grazie a Piero Chiara e alla sua infinita vena creativa, infatti, questa città ha potuto rappresentare quella ruralità italiana nella quale si specchiava la gran parte del Paese nel dopoguerra. A termine della passeggiata è stata deposta una corona di fiori ai piedi della sua tomba e le toccanti parole di Enrico Lamberti hanno salutato l’uomo e il narratore Chiara. A conclusione della cerimonia il sindaco di Busto Farioli, appassionato del grande scrittore,  ha annunciato il tributo che il Busto Arsizio Film Festival farà nella sua prossima edizione al cinema ispirato ai romanzi di Chiara con una retrospettiva dei film da lui sceneggiati o ispirati.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 dicembre 2006
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Quattro passi con Pierino 4 di 7

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.