Verso il distretto della chimica sostenibile: nasce a Palazzo Natta il comitato promotore

Domani mattina la firma dell’accordo tra Regione, Provincia, Finpiemonte, Università, comuni, associazioni delle imprese e sindacato

 

Sarà firmato domani mattina, 21
dicembre, alle 9,30 presso la sala consiliare di Palazzo Natta, sede
della Provincia di Novara, l’atto costitutivo del Comitato
promotore del distretto piemontese della chimica sostenibile.

«Un passaggio importante –
commenta l’assessore provinciale alle attività produttive
Valeria Galli – perché rappresenta il riconoscimento da
parte della Regione del lavoro che in questo ultimo anno è
stato svolto dal “tavolo della chimica” promosso dalla Provincia
di Novara. L’obiettivo del Comitato, infatti, è quello di
rappresentare un punto di riferimento per le politiche della Regione
sulla chimica, attribuendo alla Provincia di Novara il ruolo di
centro di coordinamento»

La “Green Chemistry” è un
nuovo approccio tecnologico che applica principi innovativi nella progettazione di processi chimici
industriali e che oggi costituisce uno strumento fondamentale per conseguire uno
sviluppo sostenibile, prevenendo e riducendo sostanzialmente l’inquinamento e
l’impatto ambientale dell’industria. L’approccio della “Green
Chemistry” promuove la progettazione, la fabbricazione e l’impiego
di sostanze chimiche e processi che eliminano o riducono l’utilizzo o
la generazione di sostanze nocive per l’ambiente o per la salute.

Proprio nel territorio piemontese, e
novarese in particolare, sono presenti già ora eccellenze nel
campo della chimica “verde” che possono costituire i primi
elementi di un “network” di competenze ed esperienza ma mettere a
frutto su scala più vasta.

Del Comitato promotore faranno parte
Regione Piemonte, Provincia di Novara, Finpiemonte, Camera di
Commercio di Novara, Università del Piemonte Orientale,
Associazione Industriali di Novara, Associazione della Piccola
Industria di Novara, Cna Novara, Unione Artigiani-Confartigianato
Novara e Vco, CGIL, CISL e UIL, Comuni di Novara, Oleggio, San
Maurizio d’Opaglio e Trecate.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.