Volontariato, sfida e risorsa per i pensionati

L’argomento affrontato a villa Gagnola nell’ambito dell’assemblea annuale Fabi

Il volontariato come sfida e scoperta per la nuova vita dei pensionati: è questo l’argomento che è stato dibattuto oggi 13 dicembre nell’ambito dell’assemblea annuale dei pensionati Fabi presso  il Centro Convegni "Villa Cagnola" di Gazzada. Il convegno, dal titolo  "Volontariato: una scoperta ed una sfida per una nuova tappa della vita", ha avuto la partecipazione, in qualità di relatori, del Dott. Maurizio Ampollini, Direttore del CE.S.VO.V. di Varese e della Prof.ssa Angela Mazzetti, Presidente della sezione di Varese dell’Unione Italiana dei Ciechi, oltre all’intervento dell’assessore ai ai Servizi Sociali del comune di Varese Gregorio Navarro.


«Essere pensionati è una conseguenza della concezione moderna del lavoro, prima i tempi non erano così rigidamente suddivisi – spiega Maurizio Ampollini –  questa però è una fase importantissima perché coinvolge milioni di persone che rappresentano una vera risorsa, il cui patrimonio deve poter tornare alla società»
tant’è vero che Ampollini ammette che «la forza del volontariato sono i pensionati, per numero e  per disponibilità»

 

A loro, Ampollini rivolge un consiglio e un’esortazione: «Cercare sul nostro sito una delle oltre 1700 associazioni che abbiamo registrato e messo on line in provincia, e contattarle. Oppure, oppure partecipare a uno dei nostri corsi, e avvicinarsi alla realtà del volontariato»

 

In assemblea anche una rappresentante di quelle associazioni: Angela Mazzetti, presidente dell’Unione Italiana Ciechi e ipovedenti «Il rapporto con Fabi può essere preso a modello, per l’attenzione che ci dedicate – ha commentato la Mazzetti – anche se il nostro è uno degli handicap è uno dei più risovlibil ma anche uno di quelli che fa più paura». Tra le collaborazioni che l’Unione Italiana Ciechi auspica ci sono «L’accompagnamento, la lettura dei giornali, e un aiuto nei corsi di informatica di base» 

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.