Adotta un cane abbandonato: il Comune ti regala la “dote”

Approvate iniziative a sostegno dell’adozione dei cani randagi: nel "pacchetto" cuccia, guinzaglio e ciotole ma anche un contributo per le spese veterinarie

Vuoi adottare un cane? Gorla Maggiore ti aiuterà non con un semplice contributo, ma fornendo al quattrozampe una vera e propria dote: il nuovo amico arriverà, infatti, fornito di cuccia, guinzaglio, collare e persino ciotola e spazzola per la toilette. E per rendere ancora più interssante la scelta di un randagio, l’Amministrazione cittadina fornisce anche un bonus da utilizzare per le spese veterinarie.

«Molte amministrazioni comunali hanno realizzato campagne di sensibilizzazione dei cittadini per incentivare l’adozione dei cani randagi, allo scopo di ridurre la permanenza degli animali in un ambiente privo di affetti e libertà di movimento e nel contempo favorirne l’inserimento presso le famiglie, come elemento di compagnia – spiegano in Comune – Queste iniziative da una parte costituiscono un incentivo per coloro che scelgono di dare una famiglia ad un cane abbandonato, per il quale la sistemazione in una struttura protetta, anche se ben gestita, non è la soluzione ideale; dall’altra permettono di ridurre le spese che il Comune affronta annualmente per il mantenimento di questi animali».

L’adozione di un cane deve essere una scelta ponderata e condivisa da tutti i componenti della famiglia, che va valutata attentamente perché comporta una responsabilità ed un impegno, di tempo e nel tempo, anche a livello economico: «Proprio per venire incontro ad una parte delle spese necessarie per mantenere, accudire e curare il nuovo amico a quattro zampe, il Comune di Gorla Maggiore ha deciso di dare un contributo economico a chi adotterà un cane rinvenuto sul suo territorio comunale e ricoverato presso il canile rifugio. Si è così stipulato un accordo con la Giardineria di Olgiate Olona, struttura specializzata nella vendita di articoli per cani, per fare in modo di consegnare all’affidatario del cane un corredo completo di cuccia, ciotole, guinzaglio, collare, spazzola e necessario per la toelettatura, una confezione di cibo, paletta e sacchetti per la raccolta delle deiezioni. E’ inoltre previsto un bonus da utilizzare per prestazioni veterinarie presso il centro veterinario della dottoressa Sabrina Romani,  ed altri incentivi per la cura ed il mantenimento del nuovo amico.

Altre convenzioni interessanti per i neo-padroni sono pubblicate sul sito web del Comune, dove a breve verranno pubblicate anche le foto degli animali con le loro caratteristiche salienti. Ogni volta che verrà trovato un animale abbandonato, sarà anche data notizia a tutti gli iscritti alla newsletter comunale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.