Aermacchi, due borse di studio in memoria di Livio Visintini

Saranno premiate tesi di laurea riguardanti attività di ricerca sulla riduzione dell’inquinamento acustico

Alenia Aermacchi, società del gruppo Finmeccanica, in memoria di Livio Visintini, l’ingegnere di Aermacchi scomparso lo scorso novembre, ha istituito due Borse di Studio presso il Politecnico di Milano, destinate agli studenti iscritti al corso di laurea specilistica in Ingegneria Aeronautica.

Le borse di studio prevedono lo svolgimento di tesi di laurea presso lo stabilimento di Alenia Aermacchi a Venegono Superiore, nell’ambito di attività di ricerca riguardanti la riduzione dell’inquinamento acustico di velivoli in aree aeroportuali e le problematiche di sistemi anti-ghiaccio in presenza di attenuatori acustici.

Il conferimento delle Borse di Studio verrà deliberato in base ad una graduatoria formulata da una Commissione giudicatrice, costituita da esponenti del Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale e da rappresentanti qualificati dell’Azienda.

L’assegnazione delle Borse sarà effettuata durante una cerimonia speciale, in presenza del vertice della Società, dei familiari di Livio Visintini e dei familiari dei vincitori del concorso.

Alenia Aermacchi desidera così offrire un segno tangibile dell’apprezzamento per le attività di Ricerca in ambito aziendale ed in importanti progetti Europei, svolte da Livio Visintini durante la sua trentennale collaborazione con l’Azienda.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.