Agricoltori: “Il piano provinciale tutela il verde”

Le associazioni hanno commentato con soddisfazione l'approvaizone del "Ptcp" approvato dal consiglio provinciale

«Dopo un lungo periodo di incertezza, l’agricoltura varesina può guardare al futuro con maggiore determinazione, in forza dell’approvazione del Piano territoriale di coordinamento provinciale, avvenuta ieri sera in consiglio provinciale». Così il presidente della Coldiretti di Varese, Claudio Vallini ha commentato l’approvazione del provvedimento di Villa Recalcati. Le nuove norme in materia di governo del territorio hanno affidato alle province la materia di agricoltura e nella definizione delle aree da destinare al settore primario. Una novità che ha messo d’accordo le associazioni di categoria e che ha messo la tutela del verde e delle aree coltivabili tra le competenze di Villa Recalcati. «Attraverso il piano – ha aggiunto dalla Coldiretti Ignazio Bonacina – l’agricoltura varesina potrà ancor meglio soddisfare le esigenze dei cittadini per quanto riguarda l’alimentazione e al qualità della vita. Ci aspettiamo d’ora in avanti un rafforzamento dell’imprenditorialità di questo settore». «Il ptcp è lo strumento per mantenere viva la vita nelle nostre campagne – ha commentato Mauro Gervasini, presidente di Confagricoltura – e per poter continuare a propagandare i nostri prodotti. In un a visione multifunzionale dell’agricoltore, l’impresa agricola è fonte di reddito per l’intera filiale e l’agricoltore è imprenditore e tutore del patrimonio paesaggistico ben sintetizzato in questo provvedimento».   

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.