Arcisate-Stabio, presentato agli svizzeri il tratto italiano

Rete ferroviaria italiana ha presentato alle ferrovie federali elvetiche il tratto tra Gaggiolo e Varese della ferrovia che unirà Lugano, Varese e Malpensa

Procede la realizzazione del nuovo collegamento ferroviario Mendrisio-Varese-Malpensa. Il Comitato di coordinamento per il nuovo collegamento ferroviario Lugano-(Chiasso-Como)-Mendrisio-Varese-Gallarate-Aeroporto della Malpensa si è riunito venerdì 30 marzo a Chiasso. In quest’occasione Rete ferroviaria italiana (RFI) ha presentato il progetto definitivo della tratta Varese-confine di Gaggiolo. Il Comitato ha preso atto dell’evoluzione positiva dei lavori. Ora saranno verificati alcuni aspetti puntuali in vista dell’esame da parte del Comitato interministeriale per la programmazione economica (CIPE), cui compete la decisione di approvazione dei piani e del finanziamento per la parte italiana.

A tal proposito, il 26 marzo presso la Regione Lombardia è stato sottoscritto un protocollo di intesa fra quest’ultima, il Ministero delle Infrastrutture e RFI, con il quale il ministero si impegna a garantire le necessarie risorse finanziarie. Da parte svizzera, le FFS hanno riferito sul progetto che tocca la tratta Mendrisio-confine di Stato, che sarà sottoposto per approvazione al Consiglio di amministrazione delle FFS. Prima della fine dell’anno i piani saranno pubblicati secondo le modalità previste dalla Legge sulle ferrovie. L’Ufficio federale dei trasporti ha confermato la stretta collaborazione con la Regione Lombardia per la realizzazione di quest’opera e informato dei contatti in corso con le Autorità italiane per la sottoscrizione di un Accordo tra i due Paesi. Ricordiamo che il finanziamento della quota a carico del Cantone Ticino è stato recentemente approvato dal Consiglio di Stato,

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.