Badante e disabile violentate da un conoscente

Il fatto nella notte tra giovedì e venerdì, in manette un ragazzo peruviano amico della ventenne. Molti i punti da chiarire intorno alla vicenda

Una vicenda drammatica e dai contorni ancora non ben definiti. Un ragazzo di origine peruviana, senza alcun permesso di soggiorno, è stato arrestato nei giorni scorsi dai carabinieri di Carnago, che fanno capo alla Compagnia di Saronno, con l’accusa di aver violentato una donna disabile e la sua badante ventenne, anche lei straniera.
Il fatto si sarebbe consumato nella notte tra giovedì e venerdì, in una casa nel centro di Morazzone, dove vivono appunto la donna disabile e la ragazza straniera che la accudisce. Dopo il fatto le vittime si sono recate all’ospedale Del Ponte di Varese e hanno denunciato l’accaduto.
Ancora da chiarire i contorni della vicenda in quanto il ragazzo arrestato era un conoscente della ragazza, amica della compagna di lui. Quindi non proprio uno sconosciuto. La violenza c’è stata, e questo è confermato, ma gli inquirenti stanno ora indagando per capire meglio cosa sia accaduto.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.