Borseggi e furti, la Polizia interviene

Con le festività e la bella stagione aumentano gli interventi contro la microcriminalità

Con l’arrivo delle festività pasquali e della primavera con i suoi "ponti", cresce come ogni anno il flusso turistico e commerciale nel Luinese, con punte importanti il mercoledì (giorno del mercato settimanale) e nei week end.

Un traffico di persone che purtroppo fa gola ai piccoli malviventi, soprattutto borseggiatori e scassinatori, che anche quest’anno sono entrati in opera. Per arginare il fenomeno la Polizia di frontiera di Luino ha intensificato i controlli, tramite appostamenti mirati soprattutto in corrispondenza dei parcheggi pubblici e delle altre aree ad alta densità di gente.
Nel corso del servizio gli agenti hanno così bloccato due giovani, in possesso dell’attrezzatura usata per forzare le serrature delle automobili. I due, che hanno abbozzato una fuga ma sono stati subito fermati, avevano precedenti proprio per questo tipo di reato.

La Polizia ha quindi provveduto a identificare una decina di persone di nazionalità rumena, intercettati con fare sospetto dopo che alcuni turisti hanno denunciato di essere vittime di borseggio. Durante i controlli i fermati sono stati trovati in possesso di documenti contraffatti e di alcuni cellulari rubati durante gli stessi borseggi.

Nell’ambito infine dell’incremento dei controlli sulla viabilità, finalizzati ad una maggiore sicurezza stradale ed effettuati in concomitanza delle festività pasquali, oltre all’elevato numero di infrazioni al codice rilevate e sanzionate, è stata inoltre intercettata una moto risultata rubata. Il mezzo era già pronto per la ricettazione, smontata pezzo per pezzo. Inoltre sono state fermate tre autovetture con documentazione falsificata.
Sono in corso controlli sistematici finalizzati alla prevenzione di furti in abitazioni .

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.