Call center regionale: un camper spiega cosa fare

È in questi giorni davanti agli ospedali del nord della provincia, il camper che spiega la carta dei servizi e il numero gratuito per prenotare visite ed esami

Il Motorhome della Carta Regionale dei Servizi, in questi giorni presente davanti agli ospedali della zona, informa sul nuovo servizio gratuito di prenotazione telefonica e sui servizi consolidati

 

Il Sistema Informativo Socio-Sanitario della Regione, che mette in rete la sanità lombarda, sta marciando a ritmo serrato. L’arrivo del Motorhome della Carta Regionale dei Servizi  è l’occasione anche per informare tutti i cittadini del nuovo servizio di prenotazione grazie al quale, nelle Province di Como e Varese, chiamando il numero verde gratuito 803.000, è possibile prenotare da casa, senza passare dagli sportelli, le prime visite mediche e gli esami specialistici

 

Per accedere al servizio è sufficiente, con l’impegnativa del medico e la Carta Regionale dei Servizi, da qualunque telefono fisso (in qualunque parte d’Italia) o da cellulare, chiamare il numero verde gratuito 803.000, dal lunedì al sabato, esclusi festivi, dalle 8.00 alle 20.00. L’operatore propone sempre la prima data disponibile in una delle strutture che hanno attivato il servizio anche se il cittadino può richiedere la disponibilità presso una diversa struttura purché presente nell’elenco di quelle che hanno aderito al servizio. 

 

Sono prenotabili visite ed esami specialistici, richiesti in seguito all’insorgenza o alla riacutizzazione di una patologia, prescritti su Ricettario Nazionale dal medico di famiglia o dallo Specialista. Non sono prenotabili, invece, le visite di controllo. Per tutti gli aggiornamenti sulle strutture aderenti è sufficiente collegarsi al sito www.crs.lombardia.it.

 

Il servizio di prenotazione telefonica è possibile grazie anche alla Carta Regionale dei Servizi, la chiave di accesso personale del cittadino al Sistema Informativo Socio-Sanitario (SISS) che gestisce i dati socio-sanitari (amministrativi e clinici) degli assistiti. Le carte circolanti nella Provincia di Varese sono  ad oggi 861.431 e già il 65% dei medici (469 su 723) opera attraverso il SISS per gestire il processo di prescrizione, diagnosi e cura. 

 

La Carta, al momento della consegna, è già attiva, ma per usufruire pienamente di tutti i servizi è fondamentale per tutti i cittadini firmare il Modulo del Consenso Informato – che dà l’autorizzazione al trattamento dei propri dati sanitari – e attivare il proprio codice PIN per accedere a tutti i servizi, sia a quelli sanitari erogati tramite il Sistema Informativo Socio Sanitario della Regione Lombardia, sia a quelli amministrativi. Nella Provincia i Consensi informati rilasciati sono circa il 40%. Il codice PIN unitamente alla CRS consente al cittadino, collegato in rete con il proprio computer e con un lettore di card, di consultare il proprio fascicolo sanitario (contenente visite, esami, esenzioni ed a breve anche i referti), scegliere o revocare il medico di famiglia, accedere ai servizi della Regione Lombardia e dei Comuni. I moduli per la richiesta del Pin e i moduli del Consenso sono disponibili presso le Aziende Sanitarie Locali e gli Uffici Postali della Lombardia.

 

I cittadini potranno avere tutte le informazioni sulla CRS-SISS chiamando il n. verde 800 030.606, collegandosi al sito www.crs.lombardia.it oppure presso il  Motorhome della Carta regionale dei Servizi che si fermerà:

 

24 aprile – Cuasso al Monte, Ospedale di Cuasso al Monte (dalle 9,30 alle 13,30)

26 aprile – Cittiglio, Ospedale Causa Pia Luvini (dalle 9,30 alle 13,30)

27 aprile – Varese, Ospedale Filippo del Ponte (dalle 9,30 alle 13,30)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.