«Centrosinistra a corto di idee»

Il presidente del consiglio comunale Fabio Tonazzo risponde alle critiche di Luca Carignola sull’operato dell’amministrazione Candiani in questi anni

riceviamo e pubblichiamo

Quello appena approvato è un Bilancio equo e virtuoso, nonostante i pesanti tagli imposti dal Governo di sinistra.

Carignola ha stranamente “dimenticato” di citare numerose delle importanti opere in programma, in particolare quelle riguardanti la riqualificazione dei Parchi Pubblici, tra cui Villa Centenari.

Inoltre, contagiato dal clima pre-elettorale,dimentica che le entrate dovute agli oneri di urbanizzazione dipendono solo in piccola parte da nuove costruzioni e nella stragrande maggioranza dei casi a recuperi di aree industriali dismesse.

E’ ferma intenzione dell’Amministrazione Candiani completare l’opera di riqualificazione dei centri storici, recuperando anche stabili fatiscenti e promovendo il recupero delle facciate.

Visto che Carignola ha citato il gettito IRPEF,sarebbe meglio ricordargli che Tradate versa a Roma annualmente 220 Milioni di Euro ma ne riceve solamente 1,8 Milioni.

Troppo comodo dire di abbassare le tasse senza proporre un’alternativa credibile, mentre il suo stesso partito al Governo ne aggiunge continuamente.

Concludendo, se con tutti i Lavori Pubblici che si sono fatti in questi anni le critiche principali si concentrano sui centri rionali e sulla Sala Consiliare, direi che il Centro Sinistra è decisamente a corto di idee.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.