Centrotrenta alunni a scuola con il “Pedibus”

Si svolge questa settimana, dal 16 al 20 aprile, l'iniziativa voluta dal Comune per sensibilizzare la popolazione sul tema dell'ambiente

Tutti a scuola a piedi. O meglio, con il Pedibus.
Per 130 alunni dell’elementare Fermi di Daverio quella che stiamo vivendo è la settimana clou del progetto pensato insieme all’Amministrazione comunale e alle associazioni di volontariato, progetto premiato dalla Provincia con 7370 euro, per le sue doti “eco-compatibili”.

Da lunedì 16 aprile e sino a venerdì, i bambini vengono accompagnati a scuola non da mamma e papà a bordo delle proprie auto, ma da mezzi particolari, dotati di “piedi” al posto delle ruote.
Tutti con il proprio berretto e la pettorina del colore della linea, con il tesserino personale, in cui vengono indicati il percorso, gli orari e i nomi degli accompagnatori, i piccoli vengono caricati alla fermata del pedibus, per essere portati a scuola.

Ogni “mezzo” raccoglie fino ad un massimo di 15 bambini e viene manovrato da due volontari che controllano in particolare la “salita” e la “discesa”.

Il percorso è stato studiato attraverso le vie del Comune, presidiate, nei punti più difficili, dalla Protezione Civile e dalla Polizia Municipale.
Per chi proviene dalle frazioni o dai paesi vicini sono stati ideati anche due “capolinea” principali a nord e a sud del paese.

L’iniziativa del Comune di Daverio, come dicevamo cofinanziata dalla Provincia di Varese, Ufficio Agenda 21 e Sviluppo sostenibile, si pone l’obiettivo di coinvolgere e di sensibilizzare la popolazione sul tema della sostenibilità, adottando un criterio che pone l’accento sulla socializzazione, sull’incontro e sul divertimento.

Interrompendo il circolo vizioso: bambini a scuola in auto – aumento del traffico – inquinamento – maggiori pericoli nelle strade – nuova propensione ad utilizzare spesso le autovetture anche per spostamenti minori, si spera di sollecitare maggior attenzione all’ambiente, riprendendo l’abitudine di andare a piedi, quando possibile.
«L’importanza di questo progetto sta proprio nel messaggio che viene dato ai bambini – sottolinea Francesco Pintus, Assessore alla Tutela Ambientale – la scuola, infatti, è un ottimo veicolo, come in questo caso, per trasmettere ai bambini il piacere di camminare e un modo nuovo per loro, ma antico come l’uomo, per spostarsi, imparando a rispettare la loro salute, ma anche l’ambiente».

Oltre al Pedibus, un laboratorio mobile dell’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente – Dipartimento di Varese svolgerà nei mesi di Aprile e Maggio una campagna di rilevamento della qualità dell’aria in prossimità della Palestra comunale e della Scuola primaria per valutare concretamente l’efficacia del progetto.

Per informazioni e approfondimenti:
www.comune.daverio.va.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.