Clandestino con troppi nomi finisce in carcere

I Carabineri hanno arrestato un pluripregiudicato rumeno che ad ogni controllo forniva generalità diverse

Nella serata di sabato 31 marzo, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Saronno hanno arrestato J.S. , cittadino albanese di 30 anni, sorpreso sul territorio italiano in violazione del decreto di espulsione emesso a suo carico dalla Questura di Como il 2 agosto 2006 al momento della sua scarcerazione dal carcere del Bassone dove si trovava detenuto.

L’uomo – che oltre ad avere fornito ben quattro generalità personali diverse ad ogni controllo subito dalle Forze dell’Ordine, si era anche reso responsabile di vari reati contro la persona ed il patrimonio (tentato omicidio, rissa, ricettazione, detenzione di armi, spaccio di droga, ecc…), tutti commessi in zone diverse dal comprensorio saronnese – si trova ora nel carcere di Busto Arsizio a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.