Cna presenta il progetto Plat agli artigiani “frontalieri”

Venerdì 20 aprile un incontro per spiegare l'iniziativa che facilita la mobilità tra Italia e Svizzera

Gli accordi bilaterali sottoscritti con la Confederazione Elvetica dischiudono, per le aziende italiane interessate delle nuove ed interessanti prospettive di lavoro.
La CNA di Varese, da sempre attenta a favorire le opportunità di crescita e di sviluppo delle imprese artigiane, ha promosso in collaborazione con la CNA di Como e in convenzione con UnionCamere e Regione Lombardia PLAT, un progetto di promozione e di assistenza per chi intende operare in Svizzera.

Per illustrare il progetto PLAT, ma soprattutto per spiegare ai diretti interessati le regole e le modalità operative da seguire per lavorare nella vicina Confederazione, è stato organizzato un incontro, grazie anche alla collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Lavena Ponte Tresa.
L’incontro, che avrà luogo VENERDI 20 APRILE con inizio alle ore 20,45 nella Sala Consiliare del Comune di Lavena Ponte Tresa in Viale Libertà 25, è aperto a tutte le imprese artigiane interessate ed è a partecipazione libera e gratuita.

Le imprese interessate potranno inoltre usufruire – su prenotazione, allo 0332.285289 – di un servizio di consulenza gratuito nel pomeriggio dei giorni 18 e 19 Aprile, 16 e 17 Maggio e 5 e 6 Giugno.

Il programma dell’incontro:

Ore 20,45 – Saluto del Sindaco di Lavena Ponte Tresa

Ore 21,00- Illustrazione delle norme che regolano il lavoro autonomo in Svizzera ( Dr. Giovanni Moretti )

Ore 21,30 – Presentazione del progetto PLAT e del sito www.progettoplat.com  ( Dr. Giovanni Moretti )

Ore 22,00 – Spazio alle imprese partecipanti e risposte alle loro domande ( è stato invitato un dirigente degli organismi di controllo del Canton Ticino )

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.