Condannato in Romania, bloccato dai Carabinieri dopo un inseguimento

Ieri mattina un rumeno colpito da ordine di cattura internazionale ha cercato di sfuggire all'arresto

Ieri mattina i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Saronno hanno arrestato un cittadino rumeno di 35 anni, colpito da un ordine internazionale di custodia cautelare in carcere, emesso dall’Autorità Giudiziaria italiana in base ad accordi tra i Paesi dell’Unione Europea.

L’uomo, condannato a  tre anni di reclusione  per furto da un tribunale della Romania,  prima di far perdere le proprie tracce, circa due anni fa, risultava residente al campo nomadi di via Triboniano a Milano, ed era già stato più volte arrestato in Italia sempre poiché ritenuto responsabile di vari furti.

L’arresto di ieri è stato preceduto da un inseguimento per le strade di Saronno, in quanto il rumeno, insieme a due suoi connazionali, alla vista della pattuglia dell’Arma che si apprestava a fermarli per un controllo, invece di fermarsi ha cercato di fuggire a bordo di una vettura Daewoo Nubira a forte velocità. Inutile il tentativo di seminare la potente Alfa Romeo 156 di cui è dotato il Nucleo Radiomobile dei Carabinieri:  dopo un paio di chilometri il malvivente bloccato e assicurato alla giustizia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.