Controlli intensificati su tutta la rete nazionale

1.600 pattuglie giornaliere impegnate, autovelox e telecamere nelle aree di sosta per garantire la sicurezza di chi viaggia

Polizia Stradale al lavoro nel periodo di festa. Il sensibile incremento di traffico previsto per Pasqua, il 25 aprile ed il 1° maggio vedrà su tutta la rete autostradale nazionale. Controlli intensificati per la tutela della sicurezza stradale e controlli nelle aree di servizio e di parcheggio autostradali più frequentate con personale in borghese. Sono stati predisposti piani regionali coordinati tra i reparti Volo della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri per l’impiego di elicotteri ed aerei a corto raggio per il controllo dall’alto degli snodi stradali più importanti. 

Le direttrici di rilevanza nazionale potrebbero presentare criticità per gli intensi volumi di traffico turistico sono: A/10- A/12-A/7 ed A/26 in Liguria; Friuli Venezia Giulia; Veneto; Trentino Alto Adige: A/4 ed A/22; A/1 ed A/14 in Emilia Romagna; Campania; A/3 in Basilicata e Calabria. Su queste direttrici ci saranno i controlli della Polizia Stradale e dell’Arma dei Carabinieri, prevede il coordinato intervento di Vigili del Fuoco, Anas, Concessionarie autostradali, volontari della Protezione civile, per assistere in maniera efficace e costante le persone in viaggio.  

Le informazioni sul traffico saranno diffuse a C.c.i.s.s., Isoradio, ai network nazionali e locali, nonchè a tutti gli organi di informazione che ne faranno richiesta, gli aggiornamenti sulle condizioni del traffico e sulla percorribilità delle strade e per sensibilizzare gli utenti a comportamenti di guida responsabili. E’ stato pianificato l’uso diffuso delle tecnologie da parte della Polizia Stradale per combattere l’eccesso di velocità (160 Provida, 425 Autovelox, 218 Telelaser con Microdigicam e 34 sistemi di controllo della velocità da remoto in autostrada), 30 telecamere per la rilevazione dei sorpassi vietati e della circolazione sulla corsia di emergenza e la guida in stato di ebbrezza grazie all’impiego sistematico durante la giornata di 750 etilometri e 370 strumenti precursori, che consentono uno screening su larga scala aumentando in modo sensibile la capacità di controllo delle pattuglie. Saranno, inoltre, promosse intese con le strutture sanitarie per effettuare controlli nei confronti di tutti i conducenti coinvolti negli incidenti stradali, per verificare l’eventuale alterazione dovuta ad alcol o a sostanze stupefacenti. Saranno intensificate le verifiche nei riguardi dei conducenti professionali sul rispetto dei tempi di guida e di riposo, nonchè sull’osservanza delle norme sui limiti massimi di carico dei veicoli per il trasporto di merci e dei divieti di circolazione nelle giornate festive.  

Nei giorni prefestivi e festivi, infine, la Polizia Stradale attiverà specifici dispostivi di controllo lungo le vie che conducono alle principali località turistiche ed ai locali di ritrovo giovanile, per la repressione delle violazioni in materia di velocità e di guida sotto l’influenza di alcol e droga. Si ricorda, infine, che ai sensi del decreto del ministero delle Infrastrutture e dei trasporti dell’anno 2007, è vietata la circolazione dei mezzi pesanti nei seguenti giorni ed orari: venerdì 6 aprile dalle ore 16 alle 22; sabato 7 aprile dalle ore 8 alle 22; domenica 8 aprile dalle ore 8 alle 22; lunedì 9 aprile dalle ore 8 alle 22; martedì 10 aprile dalle ore 8 alle 14.00; domenica 22 aprile dalle ore 8 alle 22; mercoledì 25 aprile dalle ore 8 alle 22; sabato 28 aprile dalle ore 16 alle 22; domenica 29 aprile dalle ore 8 alle 22; martedì 1 maggio dalle ore 8 alle 22.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.