Crisi alla Seprio Servizi, la minoranza chiede chiarimenti

Il centrosinistra guidato da Carignola chiede spiegazioni ufficiali, «visto che Roberto Fazioli aveva ottenuto in consiglio comunale il parere favorevole di tutti»

Non potevano non destare reazioni le dimissioni dell’amministratore unico della Seprio Patrimonio e Servizi, Roberto Fazioli. I primi a commentare la situazione, e a fare richiesta di comunicazioni ufficiali da parte del sindaco, sono proprio le forze politiche del centrosinistra, guidate da Luca Carignola, candidato sindaco alle prossime elezioni del 27 maggio. «Apprendiamo con stupore e preoccupazione la notizia delle dimissioni di Fazioli dalla guida di Sps, notizia che peraltro noi consiglieri apprendiamo dalla stampa locale, visto che nessuno dell’Amministrazione si è preso la briga di darci una qualche comunicazione ufficiale – spiega Carignola -. Da tali notizie e dalle dichiarazioni rese dal Sindaco non si comprendono i motivi veri dell’abbandono, soprattutto se si considera che il piano operativo della società aveva ricevuto il gradimento di tutto il Consiglio comunale».

Infatti, Fazioli alla presentazione del Piano, avvenuta soltanto il mese scorso in consiglio comunale, aveva ottenuto il parere favorevole di tutto il consiglio, minoranza compresa. In questi giorni le dimissioni che, secondo l’ormai ex amministratore, fanno capo a intromissioni da parte della politica nelle decisioni gestionali della Sps.  «Cosa è accaduto da allora? – chiosa Carignola – Forse l’amministratore non è stato messo nelle condizioni di lavorare? Che pressioni sono state esercitate dalla maggioranza? L’Amministrazione comunale ha il dovere di chiarire nel dettaglio i motivi che hanno portato a questa situazione; per questo urge la convocazione della Commissione Capigruppo, che a nostro avviso sarebbe opportuno che si tenga anche alla presenza di Fazioli».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.