Donna gambizzata, si indaga nell’ambito professionale

Indagine delicata da parte della polizia; la trentaseienne ancora ricoverata in ortopedia

È probabilmente da ricercarsi nell’ambito delle attività professionali il movente del ferimento di Barbara Viadana, la 36enne di Parabiago gambizzata nell’agenzia immobiliare dove lavorava, la Immobilidea di via Roma, di cui è titolare sua nipote Marzia. È questa la prima direzione in cui indagare per il Commissariato di Polizia. Non lo negano gli interessati, e lo confermano i retroscena: quattro anni fa la sorella della vittima, titolare di un’agenzia a Parabiago, era stata indagata nell’ambito di una vasta operazione della Guardia di Finanza di Legnano su un giro di truffe immobiliari e riciclaggio. In quell’occasione era stato sequestrato, fra altri 250 immobili circa, anche il residence di via Treviglio a Busto, poi assurto agli onori delle cronache per la presenza di abusivi e le operazioni delle forze dell’ordine. Sempre contro l’agenzia della sorella, nel luglio del 2004, erano stati sparati da due uomini in moto (gli stessi di ieri sera?) alcuni colpi di pistola.

Vi sono insomma tutti i presupposti per un’indagine delicata. La vittima lavorava saltuariamente in via Roma, e ieri era lì per sostituire per poco tempo sua nipote, la ventenne Marzia Vasconi. A meno che si volesse colpire la giovanissima titolare – poco probabile – Barbara Viadana deve essere stata pedinata attentamente dai due attentatori, prima di venire colpita in quella che somiglia sempre più a una vendetta che a un’intimidazione pura e semplice.
Le condizioni della donna, fortunatamente, non destano preoccupazione. È ricoverata in ortopedia, in buone condizioni, e la Polizia ancora non ha potuto ascoltarla. Uno dei due proiettili che l’hanno raggiunta trapassandole le gambe ha provocato la frattura esposta di una tibia, ma non saranno necessari interventi chirurgici. Per lei in vista il gesso e ben sessanta giorni di prognosi; per la Polizia, un’indagine densa di incognite; per la città, un brusco risveglio alla luce cruda della cronaca.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.