Droga e violenza sessuale su una minorenne, 10 anni di carcere

Condannato un 28enne di Castellanza che abusava della figlia 14enne della convivente; in un altro processo, 8 anni ad un rapinatore che "ripuliva" gli automobilisti

Giornata pesante quella di ieri sul fronte penale del Tribunale di Busto Arsizio. Un 28enne di Castellanza è stato condannato a 10 anni complessivi per spaccio di droga (4 anni) e ripetute violenze sessuali (6 anni) ai danni di una ragazzina appena quattordicenne, figlia maggiore della propria convivente. Dopo aver subito in silenzio l’indicibile dal patrigno, un autentico pezzo d’uomo (se così si può dire), l’adolescente si è confidata con un’insegnante; l’estate scorsa le forze dell’ordine hanno così potuto installare delle telecamere nascoste in casa, accertando in flagrante l’orribile reato, oltre a rinvenire nell’appartamento alcune decine di grammi di cocaina. La convivente sarebbe stata all’oscuro delle violenze, ma si è comunque beccata due anni e otto mesi per detenzione espaccio di stupefacenti. La vittima e la sorellina più giovane sono ora affidate ai servizi sociali del Comune di Castellanza.

Un secondo procedimento penale si è concluso con la condanna a 8 anni del 20enne albanese D. B., membro di una banda di quattro uomini che rapinava pistola in pugno gli automobilisti dopo averli indotti ad accostare facendo uso dei lampeggianti. Quattro i colpi, tra Busto, Saronno, Gorla e Parabiago, tutti nel maggio 2005, fino all’arresto.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.