Due anni fa moriva Giovanni Paolo II

In occasione dell'anniversario accelerato il processo di santificazione. Wojtyla è stato, ed è, anche il "Papa di Internet"

Sono passati due anni da quel 2 aprile 2005, giorno in cui Karol Józef Wojtyła, ovvero Papa Giovanni Paolo II, è scomparso. Ancora sembra vicino un evento religioso, e mediatico, senza precedenti, che oggi ha dei riflessi netti sulla percezione della biografia di questo personaggio storico.

Galleria fotografica

Papa Giovanni Paolo II 4 di 12

Proprio in occasione del secondo anno dalla scomparsa, si è chiusa la fase diocesana per la sua beatificazione. Questo significa che è stato fatto un passo importante per la santificazione del Papa, e probabilmente si porterà a compimento l’ormai celebre motto “Santo Subito”. Ora il dossier Wojtyla passerà al vaglio della Congregazione per le cause dei santi, a meno che l’attuale papa Benedetto XVI non dimostri di voler accorciare i tempi, decidendo autonomamente di santificarlo facendo leva sul principio di infallibilità.

La prassi, comunque, prevede che debbano passare almeno cinque anni dalla morte per la canonizzazione, ma Benedetto XVI ha già concesso una dispensa che accorciò i tempi di lavoro della Commissione storica. Ora deve essere accertato il miracolo ricevuto da Marie Simon-Pierre, la suora francese che dichiara di essere guarita dal morbo di Parkinson per intercessione di Wojtyla.

Proprio questo pomeriggio Ratzinger dedicherà al suo predecessore una messa di suffragio e un’omelia. Oltre ad essere un Papa vicino ai giovani, Wojtyla è stato anche il primo Papa a riconoscere il valore di internet. A poco più di un mese dalla sua morte, infatti, invitava la Chiesa a esplorare “Le potenzialità delle Rete nell’evangelizzazione e nell’educazione”. Pare che il suo messaggio sia stato ben accolto da alcuni navigatori, visto che ad oggi è innumerevole la quantità di siti, blog e forum dedicati a lui. Come il sito Giovannipaolo.it, con i suoi testi e le sue foto. Su Altervista, invece, è stata caricata una pagina sulla quale chiunque può inviare il proprio messaggio dedicato al Papa. Il videoblog dottorjones, invece, ospita un video esclusivo sul funerale del pontefice, mentre Don Mazzi dedica un post sul suo blog ai papaboys. Il tutto senza contare i siti istituzionali, come quello del portale nazionale della Polonia, che pubblica la notizia del documento approvato dal parlamento locale, in cui si ribadiscono gli ideali universali trasmessi dalla “suprema autorità morale” del Paese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 aprile 2007
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Papa Giovanni Paolo II 4 di 12

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.