“È iniziato il mese del taglio dei nastri”

Maria Dolores Sessa commenta l'operato dell'amministrazione di Villa Recalcati: «Troppo peso all'immagine e poco alla qualità della vita»

«Varese è una provincia in ritardo. È innovativa sul marketing, sull’immagine, ma sulla qualità lascia molto a desiderare». Non è soddisfatta Maria Dolores Sessa, rappresentante dei Verdi in consiglio provinciale, dell’operato dell’amministrazione Reguzzoni. «Sono troppi i problemi non affrontati: l’acqua, la viabilità, la mobilità, lo stato di salute dell’ambiente. L’elettrosmog, ad esempio, è gravissimo in provincia di Varese ma non se ne parla mai, eppure ci sono zone compromesse come il comune di Casbeno che deve fare i conti ogni giorno con la sua grossa antenna per le telecomunicazioni». Maria Dolores Sessa è l’anima ambientalista della minoranza che questa mattina si è riunita a Villa Recalcati per discutere del piano di coordinamento provinciale da poco approvato e per fare il punto su altre questioni, come la crisi idrica e Malpensa. «L’ambiente è stato trascurato – ha aggiunto – era stato promesso un piano dei rifiuti provinciale ma anche questa iniziativa si è persa. Qui funziona così, si parla molto e di tutto ma poi il momento dei fatti tarda ad arrivare. Sono drastica ma voglio esprimere il mio disappunto su quello che è stato fatto finora. Sembra che si dia importanza solo all’immagine e non alla sostanza. È stato inaugurato il nuovo ospedale di Circolo dimenticando la viabilità, si creano nuove strade e poi si dà il permesso di costruire ovunque così i collegamenti non basteranno mai. Questo è il mese dei tagli del nastro e poi, come sempre, ci ritroveremo a discutere degli stessi problemi».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.