Enrico Malnati si dimette da Aspem

Alla base della decisione ci sarebbero motivazioni di ordine personale

Dopo nove anni Enrico Malnati lascia la principale azienda di servizi del territorio. Ha rassegnato le sue dimissioni dalle cariche di Presidente delle società Aspem spa, Aspem Reti srl ed Aspem Gas srl comunicandolo venerdì 20 aprile alla giunta comunale.
Alla base della decisione ci sarebbero motivazioni di ordine personale. 
Il presidente dimisisonario ha fatto seguire alla sua decisione una nota dell’azienda che ricorda i risultati ottenuti.
Eccola integralmente:
Nei 9 anni di incarico di Enrico Malnati, ASPEM S.p.A. è diventata la prima società erogatrice di servizi pubblici locali nella provincia di Varese.
Nel 1998, infatti, essa era ancora una municipalizzata con socio unico il Comune di Varese e necessitava di una profonda riorganizzazione e di una radicale trasformazione.
Oggi ASPEM S.p.A. annovera 37 comuni che partecipano come azionisti al capitale sociale ed è significativamente cresciuta sino a svolgere la gestione di servizi pubblici locali in 39 comuni, dei quali 33 nel servizio idrico con 216.000 abitanti serviti, 8 nella gestione del servizio igiene urbana per complessivi 107.000 abitanti serviti, 4 nella distribuzione di più di 100 milioni di mc di gas all’anno a servizio di 90.000 abitanti, oltre al servizio di distribuzione di GPL in 2 Comuni ed altri 2 in fase di avvio.
Nel 2002 è stata costituita ASPEM Gas S.r.l. la società commerciale che vende oltre 90 milioni di mc di gas all’anno, e che con la sua attività e con iniziative promozionali è riuscita a fidelizzare i propri clienti. Infatti, nonostante la pubblicità stringente operata sul territorio da Società concorrenti di rilevanti dimensioni, essa ha mantenuto il 98% dei clienti gas inizialmente serviti ed ha ottime prospettive di crescita negli altri mercati-obiettivo: risultati straordinari e senza tema di confronto.
Nel 2003 è stata costituita ASPEM Reti S.r.l. alla quale sono stati conferiti reti ed impianti dei servizi Acquedotto, Gas e Igiene Urbana per la gestione del patrimonio.
Il valore di produzione del gruppo si attesta oggi intorno a 65 milioni di Euro.  
Nel lasciare l’incarico, dopo aver rivolto un indirizzo di saluto a tutti gli interlocutori istituzionali con i quali ha intrattenuto rapporti professionali, il Presidente ha voluto rivolgersi in particolar modo ai dipendenti: " Ringrazio tutti i dipendenti di ASPEM per la fattiva collaborazione prestata in tutti questi anni di svolgimento del mio incarico e perchè gli ottimi risultati raggiunti sono innanzitutto merito loro. Solo grazie alle loro professionalità e competenze rese a servizio dei clienti, ASPEM è diventata un’Azienda bella, sana e con ottime prospettive per il futuro.
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.