Esce dal bosco con l’accendino, denunciato per gli incendi di Cuasso

I carabinieri di Porto Ceresio sono risaliti ad un residente della zona grazie ad alcune tesimonianze e riscontri fotografici. A lui addebitati altri sei episodi

I carabinieri della compagnia di Varese hanno denunciato un uomo di 42 anni in relazione agli incendi di Cuasso al Monte del 12 e 14 aprile scorsi. Secondo i militari l’uomo sarebbe l’autore materiale dei roghi nei quali sono andati in fumo decine e decine di ettari di bosco tra la località Alpe del Tedesco e Cuasso al Piano. I due incendi hanno provocato danni per 150 mila euro anche a causa dell’impiego di tre elicotteri ed un Canadair (nella foto un tratto di bosco devastato dalle fiamme). Secondo testimoni e rilievi fotografici il colpevole sarebbe M.F., disoccupato di Cuasso al Monte già noto alle forze dell’ordine per altri sei episodi analoghi. L’uomo è stato prelevato dalla sua abitazione il giorno stesso del secondo incendio ma è stato solo denunciato.

Galleria fotografica

Incendio all'Alpe Tedesco 4 di 18

Non ci sarebbero gli estremi per l’arresto, spiegano i Carabinieri di Porto Ceresio che sono risaliti a lui grazie ad alcuni testimoni, in quanto non sussiste la flagranza di reato. Durante la perquisizione dell’abitazione sono stati ritrovati gli indumenti che i testimoni gli avrebbero visto indosso. Inoltre gli stessi testimoni avrebbero visto l’uomo uscire dal bosco con un accendino. Si tratta di un soggetto con problemi di tipo sociale in quanto disoccupato. L’uomo si sarebbe difeso dicendo che in quel momento stava lavando i piatti. Su di lui, però, pesano una serie di denunce per lo stesso reato e in un caso sarebbe anche stato reo confesso. Dal 2000 al 2006 avrebbe appiccato sui monti della Valceresio almeno sei incendi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 aprile 2007
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Incendio all'Alpe Tedesco 4 di 18

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.