“Festa ad aprile”, uno sguardo alla Resistenza

Dal 16 al 30 aprile tanti appuntamenti musicali, teatrali ma non solo per ricordare la Liberazione d'Italia

Dal 16 al 30 aprile parte "Festa ad aprile", una festa pensata e costruita per parlare della Resistenza con linguaggi diversi, cinematografico, teatrale, musicale, della parola scritta e della testimonianza, armonizzati in un unico contenitore. Un coro di voci diverse ricordare il 25 aprile, una data così importante per il nostro paese. Gli appuntamenti sono organizzati dall’ANPI della Provincia di Varese in collaboraizone con Copuf, Filstudio 90, El Quixote, Progetto "La zattera", QBR, UISP, La Comune, Albero di Antonia, Arci, Donmne in Nero, CGIL, Coop Belforte. 
Tanti gli eventi che si svilupperanno a Varese. Le sedi? Dalla cooperativa di Belforte alla libera piazza, passando per lo storico edificio di Copuf in via de Cristoforis 5, luogo storico di resistenza, di memoria e di azione cooperativa, attualmente sede di diversi enti.
Molti gli eventi in programma, pensati peroffrire momenti di incontro intorno ad una memoria che è viva non solo in coloro che di quella stagione furono protagonisti, ma anche per chi fa riferimento a quei valori di libertà nella vita. In particolare il concerto di chitarra classica previsto per il 24 sera in viale Belforte 165. Si ricorda poi la partecipazione alla manifestazione del 25 Aprile a Milano.
Tutto il programma della manifestazione

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.