Fontana di piazza Carducci: i commenti dei lettori

Ecco la vostra opinione in merito alla messa in vendita della struttura decorativa da parte del comune

Quella fontana è davvero brutta e da sempre appariva come un corpo estraneo: se qualcuno la compra e se la porta via per il Comune di Varese è solo una fortuna.
Chissà se si trova  anche qualche interessato al recupero di tutti quei separatori di corsia che, ormai in gran parte scassati, costituiscono solo un pericolo e un  fastidio oltre al ricordo di un’altra inutile e cospiqua spesa, quella per il tram-bus. Struttura da subito apparsa irrealizzabile e testardamente messa in opera dalla giunta leghista di Fassa nonostante tante inascoltate critiche.
Parecchi soldi gettati letteralmente per strada, ma c’è chi se lo ricorda?
 
Giovanni Aletti

==========================================================================

Egregio direttore,

leggo dell’ennesimo spreco di soldi pubblici da parte di una Giunta di centrodestra a Varese.
Dopo le consulenze inutili e i boiardi nelle municipalizzate ecco la svendita del patrimonio pubblico.
Era una cosa che ancora ci mancava! Se è così facile acquistare una fontana pubblica, suggerisco che si faccia avanti qualche cittadino facoltoso: con soli 2000 euro potrà assicurarsi una bella fontana da mettere nel giardino di casa.

 Nazzareno Bernabè

=======================================

Secondo me la fontana è brutta ed è messa in un posto dove da solo fastidio.
Bene venga qualcuno che abbia il coraggio di riconoscere l’errore commesso in precedenza e di rimuoverla.
Certo sarebbe meglio pensarci bene prima di spendere decine di migliaia di euro per cose del genere.

Davide

=======================================

Egregio direttore,
il sindaco di Buguggiate, a proposito della vicenda della fontana di piazza Carducci, ha una bella faccia tosta!
Definisce "sterile polemica politica" il tentativo di alienare un bene pubblico costato, dodici anni fa, circa 40.000 euro al prezzo politico di 2000, facendo, per giunta, pagare alla città di Varese (come risulta anche da un articolo comparso nei giorni scorsi su un quotidiano locale) altri 4500 euro per le spese di trasporto.

Peccato che, mentre il centrodestra di Varese con una mano "regala" la fontana in questione agli "amici" di Buguggiate, con l’altra aumenti le imposte a noi varesini: addizionale comunale IRPEF, COSAP, rette degli asili nido…
Vergognatevi tutti!

Luigia Molinari

==================================

Essere uno di quelli che "l’avevo detto", é una cosa un po’ antipatica (ma quando ci vuole ci vuole!). Ai tempi facevo – modestamente – della politica in città e di fronte al progetto di arredo urbano (leggasi pavimentazione in granito del centro e allegate fontane) dell’allora assessore di buona volotà Biancheri, si disse senza mezzi termini (sia dal punto di vista tecnico che da quello economico) che era – perdonatemi l’estrazione italiana dell’espressione dialettale bosina – "una vaccata".

Il tempo, come si sa, é galantuomo e i fatti danno ragione a chi usa un po’ di buon senso. da subito il nuovo selciato fu fonte di invettive; finalmente – un altro nodo che viene al pettine – eccoci alla volta delle fontane, mai o quasi mai entrate in funzione (le prossime all’ordine del giorno saranno quelle di C.so Matteotti e quella in piazza S.Vittore) e da anni ricettacolo di rifiuti.

Che senso avesse spendere tutti quei soldi per un arredo urbano scomodo e "naif" (come lo definisce l’articolista di VareseNews) ce lo provarono a spiegare 15 anni fa il sindaco Fassa e il suo assessore e lo vediamo oggi.

Ora invece sarebbe interessante vedere – tra qualche tempo una volta "venduta" la struttura perché è un intralcio alla circolazione, perché é utilizzata come cesto della spazzatura, perché ostacolo per le biciclette (?? chi é che tampona in bicicletta una mole come quella? ?) – se quello spazio sarà riempito subito da tavolini/sedie dei bar (interessi di pochi) o libero per la circolazione pedonale (interesse di molti).

Franco Barlocci

==================================

Egregio direttore,
evidentemente, mi è sfuggito qualcosa.
La Giunta di centrodestra che, per ironia della sorte, è presieduta da un sindaco chiamato Fontana, ha tentato di regalare al Comune di Buguggiate una fontana pagata anche con i miei soldi di contribuente.
Tuttavia, contemporaneamente, mi tartassa con le imposte.
Verrebbe da commentare parafrasando un famoso manifesto della Lega nord, di cui il sindaco è espressione: Paga e taci somaro varesino!

Giuseppe Taietti

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.