Forza Italia, divisi solo al primo turno

Sabato 21 aprile alle ore 11 presso la Sala consiliare di Malnate sarà presentata la lista dei candidati, che sosterrà il candidato Elia Azzalin

Forza Italia sabato 21 aprile alle ore 11 presso la Sala consiliare di Malnate presenterà la lista dei candidati, che sosterrà il candidato Elia Azzalin (foto), contrapposto all’altro candidato della Cdl, Sandro Damiani.
«Per la prima volta – scrivono i coordinatori della segreteria azzurra – è stato costituito un gruppo di Forza Italia composto da persone completamente nuove alla scena politica e mosse dall’unico interesse di dare un nuovo indirizzo amministrativo al comune di Malnate. La tornata elettorale vede comunque divise le usuali forze della casa delle libertà su distinti candidati alla carica di sindaco».

I coordinatori spiegano la scelta e lasciano una porta aperta agli "amici" avversari. «Abbiamo cercato di far capire che i "bocciati" delle precedenti consultazioni dovevano lasciare spazio a volti nuovi, a nuove idee; ma ci siamo subito scontrati contro le imposizioni di uno sparuto gruppo di "oppositori professionisti" che non ha saputo cogliere le novità, le motivazioni e le potenzialità di questa nuova squadra che è scesa in campo. Comunque, da oggi, considerato che non esistono grandi differenze di impostazione tra le liste del centrodestra, è auspicabile che ci si muova di concerto per trovare un accordo che porti alla realizzazione di queste nuove idee. In caso di ballottaggio promuoveremo la formazione di una coalizione che rappresenti tutto il centrodestra ed i moderati, perché unico scopo è dare finalmente un nuovo governo a Malnate. Questi concetti sono fortemente condivisi con il candidato sindaco Azzalin».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.