Georg Baselitz: in mostra il percorso di una vita

Esposte circa 150 opere dell'artista di fama internazionale: dal 6 maggio al 23 settembre al Museo d'Arte Moderna

Nuovo appuntamento con l’arte internazionale al Museo d’Arte Moderna di Lugano. Questa volta si parla di Georg Baselitz, artista eversivo, noto per i suoi motivi capovolti, che occupa una posizione di rilievo nella storia dell’arte degli ultimi quarant’anni. La mostra è in programma dal 6 maggio al 23 settembre e presenterà circa 150 opere tra dipinti, sculture in legno, incisioni monumentali e disegni mediante i quali sarà possibile ripercorre, dagli esordi alle ultime prove del 2006 appartenenti alla serie Remix, l’intero percorso dell’artista.  

Il lavoro di Baselitz è da inserire nella vasta corrente che, agli inizi degli anni ottanta, attraversò movimenti quali la Transavanguardia in Italia, i Neue Wilde in Germania, o ancora la Figuration libre in Francia, che tentò una via d’uscita dallo stallo in cui nel dopoguerra si è ritrovata la pittura figurativa. 

L’esposizione si inserisce nella continuità delle mostre allestite negli ultimi due anni al Museo proseguendo l’indagine sul lavoro di artisti contemporanei che hanno scelto di esprimere la loro creatività ricorrendo a tecniche “tradizionali” (la pittura, la scultura e la grafica) e, al contempo, avvia una nuova stagione presentando il lavoro di un’artista attraverso l’identificazione di nuclei tematici in seno ai quali dialogano opere di periodi diversi con l’intento di scoprire e mettere in evidenza le costanti che ne caratterizzano la ricerca.   L’allestimento della mostra è affidato a Rainer Michael Mason (già conservatore del Cabinet des estampes des Musées d’Art et d’Histoire di Ginevra), amico e profondo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.