I giovani imprenditori eleggono il nuovo presidente

All’Assemblea annuale cambio della guardia e dibattito sui brand. Ma verranno anche svelati i nomi dei vincitori del “Management Game”

Il gioco si chiama Management Game: una simulazione d’impresa ideata dai giovani imprenditori e rivolta agli studenti delle scuole superiori. E i vinciatori della competizione, del “fare impresa per gioco”, appunto, verranno premiati nel corso dell’Assemblea annuale del Gruppo Giovani Imprenditori che si terrà alle Ville Ponti giovedì 3 maggio alle 17.30. 
La premiazione degli studenti degli istituti superiori del territorio vincitori del gioco si limiterà però ad aprire la parte pubblica dell’assemblea, che si terrà a Villa Andrea e proseguirà con una tavola rotonda sul tema: 
I brand, valorizzazione e rilancio”.

M soprattutto, nella parte riservata,  gli iscritti eleggeranno il nuovo presidente del Gruppo Giovani Imprenditori. La parte aperta al pubblico sarà introdotta dai due interventi del Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Lombardia, il varesino Giovanni Brugnoli, e del Presidente uscente del Gruppo Giovani Imprenditori di Varese, Carlo Vanoni. Chiara Milani, giornalista, condurrà il successivo dibattito sui brand, al quale parteciperanno tre imprenditori che sul marchio hanno investito, facendo delle imprese per le quali lavorano esempi di successo: Giovanni Perosino, Direttore Marketing & Communication di Fiat Automobiles Spa; Remo Ruffini, Presidente e Creative Director di Moncler Spa; Gian Luca Rana, Amministratore Delegato del Pastificio Rana Spa.

Al termine del dibattito è previsto l’intervento di saluto del Presidente dell’Unione degli Industriali della Provincia di Varese, Alberto Ribolla, al quale seguiranno le conclusioni, affidate a Federica Guidi, Vice Presidente Nazionale Giovani Imprenditori di Confindustria.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.