Il fuoco fa scoppiare l’inferno nella chiesa di San Paolo

Un probabile corto circuito in sacrestia ha provocato la caduta del controsoffitto e il danneggiamento di crocifissi e paramenti religiosi

Un funerale alle 14, poi la messa nella cappella alle 15. Un venerdì “normale” per una parrocchia, rovinato però da fuoco, fiamme e fumo. Intorno alle 15 infatti è andata via la luce e il sacrestano è andato nel locale adiacente la chiesa per tentare di riattivare il quadro elettrico, quando si è accorto che qualcosa non funzionava: probabilmente un corto circuito, stando alle prime indiscrezioni, ha scatenato l’inferno all’interno della chiesa di San Paolo Apostolo di Induno Olona. Il calore sviluppato dalle fiamme ha provocato la caduta della controsoffittatura in lamiera, che crollando ha danneggiato anche pavimenti, panche e altare. Due crocifissi storici e i paramenti del parroco don Piero, che ha tentato un salvataggio in extrremis estintore alla mano, sono bruciati all’interno di un armadio in sacrestia, mentre calici e altro materiale religioso chiusi in un altro mobile non sono stati toccati dalle fiamme. Grande paura per la gente che assisteva alla Messa, che però è riuscita a fuggire senza conseguenze. I danni non sono al momento quantificabili: le perizie dei prossimi giorni chiariranno cause ed entità dell’incendio. Desolato don Piero, che tra una telefonata di solidarietà e l’altra, commenta laconico: «Grazie a Dio non si è fatto male nessuno». La chiesa è ora inagibile e sigillata da Carabinieri e Vigili del Fuoco.

Galleria fotografica

Incendio alla chiesa di San Paolo 4 di 15

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 aprile 2007
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Incendio alla chiesa di San Paolo 4 di 15

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.