Il volontariato entra in classe e scende in piazza

Sabato 14 in Piazza della Repubblica a Varese ci sarà "La Giornata della Solidarietà". Nasce lo sportello per le scuole

Coinvolgere le nuove generazioni e creare un incontro tra il volontariato e le persone che frequentano il centro della città: è questo l’obiettivo principale delle “Giornata della solidarietà” organizzata sabato 14 aprile a Varese. E si cerca di raggiungerlo anche attraverso la presentazione dello Sportello Provinciale Scuola Volontariato dell’USP (Ufficio scolastico provinciale) di Varese, un’iniziativa che coinvolge le scuole della provincia nel promuovere il volontariato tra gli studenti. La giornata è organizzata dall’Usp con l’appoggio del Comune, della Provincia, del Cvv (Coordinamento varesino del volontariato), del Cesvov (Centro di servizi per il volontariato della provincia di Varese) e del Cantiere della solidarietà Onlus.

Cornice della manifestazione è piazza della Repubblica, dove durante la mattinata, dopo i saluti delle autorità, sono previsti interventi di volontari ma anche spettacolo e intrattenimenti da parte dei ragazzi, per trasformare un momento di sensibilizzazione sociale in una festa. In piazza ci saranno i gazebo di oltre trenta realtà del volontariato locale che presenteranno le loro attività: in questo modo si cerca di attirare l’attenzione dei giovani, che a centinaia invadono le strade cittadine il sabato, ma non solo la loro. L’intera cittadinanza avrà modo di toccare con mano cosa significa la parola solidarietà, anche attraverso iniziative presenti come il Banco di Solidarietà “Non solo Pane”,  che promuoverà in questa sede la raccolta di cibo.

Durante il pomeriggio invece sarà il Centro polivalente di via Maspero il protagonista: a partire dalle 15 si potrà vedere l’esposizione dei lavori prodotti nei vari laboratori del centro, dalla pittura alla ceramica. La mostra sarà accompagnata da esibizioni varie come quella dei bambini della scuola per l’infanzia Nidoli di Giubiano e del coro del centro, ma anche dalla distribuzione del volume "Sapori e sentimenti" e da altre iniziative.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.