Il volontariato scende in piazza

Appuntamento sabato 14 aprile alle 9 in piazza della Repubblica e alle 15 al centro polivalente di via Maspero

Sarà il volontariato a scendere in piazza sabato prossimo 14 aprile con l’obiettivo di rendere testimonianza di valori, quali la cittadina attiva, la cultura del dialogo e della solidarietà sociale con particolare attenzione a far arrivare questo messaggio alle nuove generazioni.

È questa la finalità della “giornata della solidarietà”, una iniziativa voluta dallo Sportello provinciale scuola volontariato dell’Usp (ufficio scolastico provinciale) e che ha l’appoggio del Comune di Varese, della Provincia, del Cvv (Coordinamento varesino del volontariato), del Cesvov (Centro di servizi per il volontariato della provincia di Varese) e del Cantiere della Solidarietà Onlus. Nello stesso giorno, e nello stessa cornice rappresentata da piazza della Repubblica, è inoltre in programma la Festa di primavera del Centro polivalente di via Maspero.
Per quanto riguarda  il programma della mattinata (dalle 9 alle 13), dopo i saluti delle autorità, sono previsti: la presentazione dello Sportello Provinciale Scuola Volontariato dell’USP di Varese e un messaggio ai giovani da parte di Don A. Lucchina che parlerà del valore del dono. Sarà quindi presentato “Volontariamo!” un video realizzato nei mesi scorsi e relativo alle esperienze di volontariato dei ragazzi delle scuole, impegnati attraverso lo Sportello provinciale scuola volontariato in attività solidaristiche.  Il sindaco di Varese consegnerà inoltre le pergamene agli istituti della città in cui sono presenti Punti scuola dello Sportello provinciale scuola volontariato. A partire dalle ore 11,15 gli studenti atleti dell’associazione Polha  saranno presenti per un momento dedicato agli esercizi ginnici.

Non mancherà lo spazio per spettacoli e intrattenimenti da parte dei ragazzi al fine di rendere la giornata anche un momento di festa non solo per i giovani studenti, ma anche per la cittadinanza.

Nella piazza antistante il teatro saranno i gazebo di oltre trenta realtà del volontariato locale che potranno presentare le loro attività: i giovani avranno modo di fare la conoscenza diretta di chi si occupa di volontariato in città, ponendo domande e raccogliendo preziose informazioni. Saranno presenti anche i prodotti del mercato equo e solidale e l’associazione Banco di Solidarietà “Non solo pane” promuoverà in questa sede una raccolta di cibo. Tra i presenti ci sarà anche  la casa circondariale di Varese che porterà in piazza quadri e poesie realizzati  dai detenuti.

E nel pomeriggio, Festa di primavera a cura del Centro polivalente di via Maspero.

A partire dalle ore 15: saluto del sindaco Attilio Fontana e saluto dell’assessore ai Servizi sociali Gregorio Navarro; esibizioni dei bambini della scuola per l’infanzia Malnati Macchi Nidoli di Giubiano; Coro del centro polivalente di via Maspero “Le coccinelle scalmanate”; saggi delle scuole di ballo del centro di via Maspero; distribuzione del volume “Sapori e sentimenti”, un libro dedicato ai ricordi e alle ricette regionali; premiazione dei conduttori dei corsi amatoriali. Sarà anche allestita un’esposizione dei lavori prodotti nei corsi di sartoria, pittura, disegno, découpage, addobbi pasquali, pasta di mais, telaio a mano, pigotte, pelletteria, gioielli, rilegatura, ceramica.

«Questa giornata – spiegano gli organizzatori – vuole essere una proposta di incontro tra le persone che frequentano il centro e la città. E’ una proposta per gioire insieme in uno scambio tra le generazioni in una dimensione leggera in sintonia con la primavera che incede».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.