Il voto negli altri Comuni

Sei in lizza a Sumirago, quattro a Cardano al Campo, Gerenzano, Uboldo e Besozzo. Nella piccola Pino sul Lago Maggiore ben tre i candidati, come a Ferno, Brissago e Marchirolo

I prossimi 27 e 28 maggio si vota per il rinnovo delle cariche in numerosi Comuni. Oggi, sabato 28 aprile, è scaduto il termine per la consegna delle liste e delle candidature. Di Malnate, Cassano Magnano e Tradate, Comuni con più di 15 mila abitanti che possono andare al ballottaggio, diciamo a parte. Vediamo qual è il quadro negli altri comuni chiamati al voto. 

A Cardano al Campo, 13 mila anime, la sorpresa, per la verità già nell’aria da tempo. Alle liste “Nuova Cardano Viva” che appoggia il sindaco uscente Mario Aspesi, “La Tua Cardano” che schiera Ugo Quadrelli e al Polo Civico di Centro che ha presentato da tempo il volto di Giuseppe Netti, si è aggiunta la lista dei “Socialisti Uniti per la Costituente”: la candidata è una donna, Sara Evangelista e la lista è composta per la maggior parte da esponenti del gentil sesso.  

A Ferno i candidati, come si sa da tempo, sono tre: Mauro Cerutti è l’uomo scelto dalla CdL-Ferno Insieme per sostituire Claudia Colombo, Giampaolo Livetti è stato individuato dal centrosinistra per proporre una valida alternativa al governo di centrodestra degli ultimi nove anni e Alida Magni è la proposta del Polo Civico di Centro. Sono in sei a Sumirago, Comune commissariato circa un anno e mezzo fa: la Lega Nord qui va da sola, candidando Camillo Brioschi, già sindaco fino alla parentesi Buzzetti. Mauro Croci è in lizza per “Cittadini per Sumirago”, formazione nata da un comitato in odore di centrosinistra. Diversificato l’appoggio a Giuliano Romani, ex maresciallo dei carabinieri, appoggiato da Forza Italia, An, Udc e dalla lista civica “Sumirago al Top”, fino alle scorse elezioni dall’altra parte della barricata. Un altro ex carabiniere è il candidato del Polo Civico di Centro, Giocondo De Santis, mentre Azione Sociale candida il giovane Alessio Di Modugno. Infine Movimento Libero, che propone ai cittadini Giampietro Pozzi: ci sarà da divertirsi.  

A Besozzo si presenta il segretario provinciale del Carroccio Fabio Rizzi per la Lega Nord, mentre Forza Italia va con Attilio Mattioni. L’immancabile Polo Civico di centro presenta invece Tommaso Piemontese ed infine la lista civica “Vivere Besozzo” candida Angelo Binda. A Uboldo le liste in campo sono quattro: il centrosinistra con Giovanni Tavecchia, “Uboldo al centro” con Lorenzo Guzzetti, “Uboldo protagonista” con Ulderico Maria Renoldi e il centrodestra con Luigi Clerici. Quattro candidati anche a Gerenzano: Silvano Innocente corre per la Lega Nord, Dario Borghi è l’uomo di “Insieme per Gerenzano”, Antonello Ghirimaldi è il candidato di “Per il Granducato” ed Elena Raimondi e il centrodestra vogliono “Libertà per Gerenzano”. A Brissago Valtravaglia saranno in tre a sfidarsi: “Aria Nuova Tre Colli” presenta Vilda Fiorini in Lucini, “Movimento Libero” Beniamino Massa e “Tre campanili” Giuseppa (detta Giusy) Giordano in Pecoraro. Nella piccola Pino sul Lago Maggiore, 300 abitanti, si sono presentate tre liste: “Nuova Era Pinese” con Mauro Fiorini, “Nuova Rotta Pinese” con Patrizio Frattini e Forza Nuova con Ivan Guidali. Anche a Marchirolo tre liste: “Continuare per Marchirolo” con Pietro Cetrangolo candidato sindaco, “Tradizione e futuro” con Massimo Mastri e “Per il futuro di Marchirolo” con Antonino Licari.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.