In cammino tra le stelle con l’astronauta Roberto Vittori

Lunedì 16 aprile, al Cinema Grassi, ospite del Gruppo astronomico tradatese il primo ed unico italiano ad aver volato due volte nello spazio a bordo della Stazione Spaziale Internazionale

Grande attesa a Tradate per l’eccezionale evento organizzato dal Gat-Gruppo Astronomico Tradatese, per la serata di lunedì 16 aprile. Sarà infatti ospite dell’attiva associazione tradatese il colonnello Roberto Vittori, primo ed unico astronauta italiano ad aver volato due volte nello spazio a bordo della ISS, la Stazione Spaziale Internazionale.

Vittori sarà protagonista di una serata pubblica sul tema  "In cammino tra le stelle", durante la quale svelerà (con immagini e filmati assolutamente inediti) tutti i retroscena  delle due missioni  che nell’aprile del 2002 e poi nel 2005 l’hanno visto grande protagonista con partenza verso lo spazio dal cosmodromo russo di Baikonur.

L’astronauta Roberto Vittori è un personaggio  di fama mondiale praticamente inavvicinabile dalla gente comune. Ci si chiede quindi come  siano  riusciti quelli del Gat  a convincerlo a venire a Tradate  per una serata che si preannuncia davvero memorabile, che il Gat ha organizzato in maniera assolutamente autonoma. «Sono stati necessari lunghi mesi di trattative  con l’Esa, l’Agenzia Spaziale Europea, e l’Asi-Agenzia Spaziale Italiana e con lo stesso Vittori – spiega il presidente del Gat, Cesare Guaita – Volevamo assolutamente Vittori per il suo  grandissimo carisma internazionale ma è indubbio  che la molla che ha convinto  l’Esa  e l’Aeronautica militare a "concederci" Vittori è stata la risonanza  della grande mostra  sull’esplorazione del Sistema solare che abbiamo prolungato  fino al 16 aprile anche per permetterne la visita a Vittori».

La mostra planetaria avrà dunque proprio nel giorno di chiusura il suo visitatore più illustre. Vittori arriverà a Tradate nel pomeriggio di lunedì e, per l’occasione, la mostra sui pianeti (allestita alla Villa comunale di via Mameli 13) sarà aperta al pubblico per tutto il pomeriggio e i visitatori potranno incontrare direttamente uno dei personaggi  più importanti  della recente storia della conquista dello spazio.

Selezionato nel 1998 come astronauta dall’Agenzia Spaziale italiana, Roberto Vittori si è trasferito nell’agosto 1998 al Johnson Space Center della Nasa a Houston, dove ha completato la preparazione come specialista di missione per lo Shuttle e la ISS (Stazione Spaziale Internazionale). Poi, nel 2002 si è trasferito al centro spaziale russo Gctc (Yuri Gagarin Cosmonaut Trainig Center) in attesa di salire alla ISS tramite una navicella Soyuz (divenuto l’unico mezzo di trasporto dopo il disastro del Columbia del febbraio 2003)  La prima missione, denominata "Marco Polo" gli ha fatto raggiungere la ISS dal 25 aprile al 5 maggio 2002. La seconda missione, "Eneide", l’ha riportato sulla ISS dal 16 al 25 aprile 2005.

Oltre a raccontare, con filmati ed immagini inedite, le sue straordinarie emozioni spaziali, Vittori lunedì sera parlerà anche delle missioni spaziali che Esa ed Asi hanno programmato per un futuro assai prossimo e che lo vedranno di nuovo diretto protagonista.

I responsabili del Gat, in considerazione della grande partecipazione prevista,  invitano tutta la cittadinanza  a recarsi  per tempo al Cinema Teatro Grassi  per la serata di lunedì 16 aprile.
L’ingresso è, come sempre, libero e gratuito.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.