In mostra il volto nascosto dell’Abissinia

"Addis Abeba: Nuovo Fiore", dal 12 maggio alla Sala Veratti un'esposizione di fotografie di Gin Agri

Una nuova mostra sta per iniziare il 12 maggio nella sala di esposizione di via Veratti: questa volta si tratta di "Addis Abeba: Nuovo Fiore" con fotografie di Gin Angri, famoso artista lariano. L’evento nasce da una iniziativa dell’Ong "IL SOLE" Onlus in collaborazione con il Comune di Varese. All’inaugurazione sarà presente, oltre all’autore delle fotografie, il direttore de IL SOLE, Olivia Piro. 

L’Associazione "IL SOLE", attraverso il progetto "Fiori che rinascono", gestisce ad Addis Abeba dal 2002 un centro di riabilitazione per più di 200 bambini vittime di violenza sessuale, di età tra i 2 ed i 15 anni. La mostra si basa sulla leggenda che ha portato la capitale etiope ad essere conosciuta per molto tempo col nome di "nuovo fiore": Le fotografie di Angri riscoprono la bellezza della città, ormai nascosta dallo smog e dall’inquinamento, fissata nelle immagini di un viaggio attraverso i luoghi e le storie dell’umanità di Addis Abeba.

L’ingresso alla mostra è gratuito.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.