Innovazione e piccole imprese, Raffaello Vignali ospite della Fondazione San Giacomo

Il presidente nazionale della Compagnia delle Opere interverrà giovedì 12 aprile ad un incontro del ciclo "Passione educativa", presentando il suo libro "Eppur si muove"

 

Nuovo
appuntamento, giovedì 12 aprile, del percorso della Fondazione
San Giacomo “Passione Educativa”. Alle ore 21:15, nell’Auditorium
della Fondazione in piazza XXV Aprile, 1 a Busto Arsizio Raffaello Vignali, presidente nazionale della Compagnia delle Opere,
interverrà sul tema “Ragione e Innovazione”.

Vignali
che è stato direttore generale dell’IReR (Istituto Regionale
di Ricerca della Lombardia), occupandosi, in particolare, dei temi
della ricerca scientifica e tecnologica e dell’innovazione,
attualmente è professore di Management della ricerca
pubblica e dell’alta formazione
presso il Politecnico di Milano.
Recentemente ha pubblicato il libro Eppur si muove. Innovazione e
piccola impresa
, quinto volume della collana Punto di Fuga,
diretta da Giorgio Vittadini e realizzata dalla Fondazione per la
Sussidiarietà con la casa editrice Guerini e Associati.

Dal
titolo del libro si evince chiaramente l’impostazione data
dall’autore al tema trattato: sfatare innanzitutto il luogo comune
secondo cui la piccola impresa non è in grado di innovare
,
partendo dall’osservazione dei tanti casi (e il libro di Vignali ne
riporta moltissimi) che dicono di piccole imprese che si stanno
muovendo in questa direzione. Tutto sta nel fare chiarezza su cosa
sia realmente l’innovazione e come incida sulla qualità
dell’impresa. Come dice Vignali nel libro L’innovazione
non dipende da quanto l’impresa sia grande
. Dipende invece dal
fattore centrale dell’impresa, il capitale umano che, prima
dell’istruzione, è frutto dell’educazione: rischio,
creatività, fiducia, gusto del bello e dell’utile, capacità
di apprendimento non si imparano a scuola
”. Questa, per
Vignali, la strada da seguire per rilanciare anche la competitività
delle piccole imprese, attraverso la creazione di “un circolo
virtuoso tra imprese, sistema della ricerca, sistema finanziario e
politiche di sostegno
”.

Giunto
alla terza edizione, il ciclo d’incontri “Passione Educativa”,
coordinato dal professore Carmine Di Martino dell’Università
degli Studi di Milano, è promosso da Fondazione San Giacomo
per affrontare quella grande emergenza che si chiama educazione,
perché attraverso l’educazione si costruisce la
persona e quindi la società.

Il
ciclo “Passione Educativa”, dopo gli incontri “Educare alla
Ragione”, “Ragione e Vita”, “Ragione e Scienza” e “Solo
lo stupore conosce: il percorso della ragione in C.S. Lewis”
proseguirà giovedì 10 maggio con “Ragione e
Religione
”. Interverrà don Javier Prades, docente di
Teologia dogmatica alla Facoltà di Teologia "San Dámaso"
di Madrid.

Gli
incontri, ad ingresso gratuito, sono aperti a tutti gli interessati.
La registrazione all’evento avverrà con tesserino magnetico.
Sollecitiamo i partecipanti ai nostri eventi a ritirare il tesserino
personalmente presso la Segreteria della Fondazione. I nuovi
partecipanti potranno invece ritirarlo all’evento stesso compilando
l’apposita scheda di registrazione. Per maggiori informazioni è
possibile contattare la segreteria della Fondazione, telefono:
0331.336.390

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.