L’acqua e il somaro

L'assessore Francesco Pintus risponde alla lettera del sindaco di Crosio della Valle sulla questione acqua

Egregio Direttore,

il sindaco di Crosio della Valle mi ha chiamato pesantemente in causa in relazione alle vicende del Piano Provinciale per i rifiuti e della mancata piena operatività dell’ATO  per l’attuazione del sistema idrico integrato.

Debbo innanzitutto ringraziare il signor Belli per i suoi cortesi apprezzamenti sul lavoro da me svolto (evidentemente male) durante il corso degli ultimi cinque anni, e debbo peraltro chiarire:

           

1) il comune di Crosio della Valle appartiene al novero di quei 118 comuni i quali, omettendo di sottoscrivere nel 2003 la prima convenzione approvata l’anno precedente, hanno reso di fatto impossibile la costituzione dell’ATO, e dunque la predisposizione del piano d’ambito e la successiva e connessa utilizzazione da parte dei comuni della provincia dei fondi comunitari, nazionali e regionali stanziati per la depurazione.

2) a tutt’oggi, lo stesso comune non ha dato ancora la propria adesione alla costituzione del consorzio, ciò che non potrà non condizionare la tempestiva predisposizione del piano d’ambito da parte dell’ATO.

3) Il  profondo interesse del signor  Belli per le sorti del Piano Rifiuti, (che la Provincia ha peraltro già adottato da oltre un anno  e che oggi è all’esame della Regione Lombardia) è dimostrato dalla mancata partecipazione del comune di Crosio alla riunione di Sesto Calende del 14 aprile scorso, dove pure si dovevano predisporre le prime linee operative per l’attuazione dei progetti di smaltimento dei rifiuti nel subambito di  appartenenza.

           

In definitiva, le critiche del signor Belli mi ricordano la vicenda di quel proprietario che si ostinava a picchiare il proprio somaro nel tentativo di farlo camminare, dimenticando però di averlo prima legato ad un albero,  così ponendolo nell’impossibilità di muoversi.

           

 Con viva cordialità

 

Francesco Pintus

Assessore alla tutela ambientale

Provincia di Varese

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.