La nuova legge sulla pesca e lo stato delle acque

Giovedì 19 aprile un seminario per i pescatori e gli amanti della natura con l’assessore regionale Taricco e l’assessore provinciale Ferrara

 

Dopo venticinque anni è entrata
in vigore nello scorso gennaio una nuova legge regionale sulla pesca
e sulla gestione della fauna e degli ambienti acquatici, che riforma
la materia in chiave moderna. Un unico testo quadro regolamenta la
pesca dilettantistica e quella professionale, e tutela il patrimonio
naturale delle acque. La nuova disciplina, che sostituisce una legge
datata 1981, è orientata a garantire la compatibilità
ambientale della pesca, elevando il livello di attenzione per la
salvaguardia degli ecosistemi acquatici. In questo contesto si
attivano azioni di coinvolgimento e responsabilizzazione dei
cittadini quali utenti degli ambienti acquatici, e in particolare
delle Guardie Ecologiche Volontarie e delle associazioni piscatorie.
I pescatori associati diventano così protagonisti in quanto
fruitori responsabili, portatori di interessi per avere acque pulite,
ricche di vita, in altre parole fruibili.

Proprio ai pescatori, ma in generale a
tutti coloro che amano la natura e gli ambienti acquatici in
particolare, è rivolta l’iniziativa promossa
dall’assessorato alle politiche agroalimentari e alle attività
ittico-venatorie della Provincia di Novara, in programma per il
prossimo giovedì 19 aprile.

Si tratta di un seminario nel corso del
quale sarà presentata la nuova legge in tutti i suoi aspetti,
ed accanto ad essa un interessante rapporto sulla stato delle acque
in provincia di Novara recentemente pubblicato dall’Ente.

Relatori della serata saranno
l’assessore regionale all’agricoltura e alla tutela della fauna
Mino Taricco e l’assessore provinciale Silvana Ferrara.

L’incontro si terrà con inizio
alle 20,30 presso la sala consiliare di Palazzo Natta, sede della
Provincia.

Per informazioni è possibile
rivolgersi all’Ufficio Caccia, Pesca, Parchi della Provincia di
Novara (tel. 0321 666469)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.