La Varese d’epoca nel mirino di Gino Oprandi

Sabato 14 aprile il liceo psicopedagogico inaugura una mostra fotografica sulla città degli anni sessanta e settanta

In occasione del
75° di fondazione dell’Istituto “A.Manzoni” di Varese, la più antica scuola
superiore della città di Varese, un tempo Istituto Magistrale e ora Liceo Sociopedagogico
e Linguistico, vengono organizzati, sino al mese di dicembre 2007, alcuni
significativi eventi finalizzati a promuovere cultura sul territorio.

In particolare sabato 14 aprile 2007 alle ore 11.30 presso la sede del Manzoni in via
Morselli 10 a Varese
verrà inaugurata la
mostra fotografica, dal titolo “A spasso per Varese”, che, con immagini dell’archivio
del fotografo varesino Gino Oprandi, presenta uno spaccato della città negli
Anni Sessanta/Settanta, epoca del boom economico ma anche di grandi cambiamenti
architettonici che hanno modificato il volto della città.

Aperta alla cittadinanza sino al 15 maggio, la mostra prevede anche un particolare
percorso esplicativo destinato agli alunni delle scuole del primo ciclo, allo
scopo di avvicinare i giovanissimi cittadini a una lettura
storico-iconografica.

La mostra, curata e
allestita da Luisa Oprandi, docente dell’istituto Manzoni, con la
collaborazione di Elena Guerra e Eliana Sagrillo, ex alunne attualmente docenti
presso scuole materne ed elementari della provincia, può essere visitata liberamente o  con visita guidata ad opera di docenti e/o studenti dei Licei Manzoni,
previo appuntamento

Gli orari di visita
sono i seguenti:

dal lunedì al venerdi, dalle ore 10.30 alle
ore 12.30 e dalle 14.30 alle 16.30

il sabato dalle ore 10.30 alle ore 12.00

Per  prenotare visite guidate è possibile
telefonare tutti i giorni al n 0332/235262 dalle ore 8.00 alle ore 17.00

Si
ringrazia l’Assessorato ai Servizi Educativi del Comune di Varese per la
gentile concessione di pannelli espositivi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.