Lega: «Mesi di attesa per discutere le mozioni in consiglio comunale»

Il segretario cittadino del Caroccio lamenta il fatto di aver dovuto ripresentare i documenti perchè ormai scaduti

Più attenzione alle minoranze politiche. È quello che chiede Angelo Veronesi segretario cittadino della Lega Nord di Saronno, il quale sottolinea come ultimamente il partito abbia dovuto ripresentare delle interpellanze o mozioni perchè decadute. «Non e’ possibile che ogni volta che l’opposizione presenti una proposta, bisogni poi attendere diversi mesi affinche’ venga discussa in Consiglio Comunale – spiega Veronesi -. Non e’ democratico. Facciamo degli esempi? Ad ottobre 2005 abbiamo presentato 4 mozioni per portare le proposte dei saronnesi all’interno del dibattito sulla riforma dello statuto regionale. L’ultima delle 4 mozioni e’ stata discussa a luglio 2006. A maggio 2006, dopo diversi mesi di raccolta firme, abbiamo portato la nostra proposta per istituire anche a Sarònn un Commissariato di Pubblica Sicurezza e potenziare le altre forze di polizia presenti sul territorio. La
mozione e’ stata discussa a fine luglio 2006».


La Lega porta altri esempi, ma di mozioni non ancora discusse: «A ottobre 2006 abbiamo presentato la nostra mozione per chiedere che vengano installate in città delle bacheche a disposizione dei gruppi consiliari, in modo da dare a tutti la possibilita’ di esprimersi, evitando che tutti i muri della nostra città vengano impiastrati da cartaccia. Non e’ stata ancora discussa. Oltre il danno, anche la beffa: lunedì 2 aprile abbiamo dovuto ripresentare tutte le nostre mozioni e interpellanze, perchè decadute. Speriamo che entro natale, spero 2007 e non 2008,  possiamo avere la speranza che vengano discusse».

«Proponiamo -  conclude la Lega – il contingentamento dei tempi di discussione, in modo che metà della seduta consiliare sia riservata ai temi amministrativi, mentre l’altra metà alle mozioni e interpellanze. Oggi non è così, infatti i temi delle minoranze relative vengono sempre relegati a notte fonda».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.