Lotta dura agli ubriachi al volante

Controlli sempre più severi dei Carabinieri per prevenire incidenti stradali dovuti alla guida in stato di ubriachezza: negli ultimi dieci giorni ritirate altre quattro patenti

Prosegue e si intensifica l’attività svolta sulle strade del Saronnese dai Carabinieri per la prevenzione degli incidenti stradale. Particolare attenzione viene svolta nel contrastare la guida in stato di ubriachezza, grazie ad un utilizzo intensivo del nuovo etilometro in dotazioen alle pattuglie.

Nel corso degli ultimi 10 giorni, altre quattro patenti di guida sono state ritirate immediatamente ad altrettanti conducenti colti al volante in stato di ubriachezza.

La violazione più rilevante riguarda un automobilista "beccato" a Venegono Inferiore, un impiegato di 36 anni residente a Tradate, trovato alla guida con un tasso alcolico nel sangue di 2,20 grammi/litro, contro il massimo previsto dalla legge di 0,5. Considerevole anche la dose di alcol ingerita da un operaio 26enne di Gorla Maggiore fermato a Gorla Minore con un tasso alcolemico di 1,90.

Altre due patenti sono state ritirate per la medesima violazione anche a Carnago e Cislago. Tutti i responsabili, oltre a vedersi ritirare la patente, sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria ai sensi dell’art. 186 del Codice della Strada.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.