Max Ferrari: «Solidarietà ai cinesi di via Paolo Sarpi»

Secondo il portavoce nazionale del Fronte Indipendentista l'amministrazione meneghina è "forte con i deboli e debole con i forti"

Riceviamo e pubblichiamo

Il Fronte Indipendentista Lombardia esprime la propria solidarietà alla Comunità Cinese di Milano, che, a differenza di altre, ha il “torto” di essere una comunità lavoratrice e pacifica.

Forse per questo, in osservanza al motto <forti con i deboli, deboli con i forti>, i cinesi di Via Sarpi, da mesi, sono nel mirino di una campagna accanita (…) da parte di alcuni politicanti, in particolare della Lega Nord, in cerca di facili voti sulla questione sicurezza.

Così, la zona Sarpi, che, tutto sommato, è una delle più tranquille di Milano, viene descritta come il Bronx e un’amministrazione (…), in cerca di facili consensi in una città ormai in balia della delinquenza, mostra il pugno di ferro con gli inermi cinesi.

Peccato che i “duri” della Lega, guidati contro i cinesi dall’Onorevole  Salvini, si guardino bene, dall’andare a fare le stesse critiche in Via Padova e negli altri quartieri arabi dove dilagano spaccio di droga, violenza, prostituzione, irregolarità commerciali e quant’altro. Eppure, lì nemmeno un gazebo di protesta, un volantinaggio, un vigile, mentre China Town è assediata e nel mirino ci sono donne e bambini.

Così non va.  Milano muore perchè è assediata da una ben precisa delinquenza extracomunitaria e dalla vigliaccheria dei suoi politicanti: prendersela con i cinesi non risolve il problema.Anzi

Il Portavoce Nazionale

Max Ferrari     

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.