Moto: con il contagiri gira troppo forte il contatore delle morti

Impressionante escalation di vittime fra i veicoli a due ruote nelle ultime 3 settimane. 69 mortali su 10. Nell’ultimo fine settimana 24 mortali su 34 pari al 70,6%

L’Asaps lancia un ulteriore grido di allarme sul fenomeno degli incidenti in moto. Riportiamo di seguito il loro ultimo comunicato che bene segnala la dranmmaticità della situazione sulle strade italiane.
"Dall’inizio dell’anno, nei soli giorni del fine settimana,  sono stati 152 gli incidenti mortali che hanno coinvolto veicoli a due ruote su 478 totali, pari al 31,8%.

Galleria fotografica

Incidenti moto 4 di 10

È impressionante il fatto che solo nelle ultime tre settimane, a partire dal week – end di Pasqua gli incidenti mortali per questa categoria ad elevato rischio, siano stati  69 su  105 complessivi, pari al 65,7%. In particolare gli incidenti con conseguenze estreme sono stati 26 su 37 (70,3%), nel fine settimana di Pasqua 6/9 aprile, 19 su 34 (55,9%)  nella settimana successiva 13/15 aprile e 24 su 34 (70,6%) nell’ultima 20/22 aprile.

Una escalation impressionante sulla quale, così come negli incidenti delle notti del fine settimana, sembra non si riesca porre un freno.

Certo c’è da domandarsi fino a quando si permetterà che veicoli a due ruote con potenze da paragonare a quelle della pista (270/300 km/h, 180 kv) possano essere guidate, dopo 3 anni di patente,  praticamente da chiunque, nel traffico del fine settimana, con controlli assolutamente inadeguati.

Al di là della giusta passione per i veicoli a due ruote, certamente affascinanti, un paese civile non può permettersi una mattanza di questa portata, in attesa di…

Si deve lanciare un forte appello soprattutto attraverso il mondo della comunicazione e i campioni delle due ruote,  per intervenire da subito con una presa di coscienza che riguardi, tutti, proprio tutti i protagonisti della strada.

Le agenzie di controllo a loro volta dovranno essere potenziate per interventi adeguati anche su questo versante.

Un impegno che va preso subito, in questa settimana della sicurezza stradale, ma che va mantenuto poi anche dopo.

Insieme al contagiri dei motocicli, anche il contatore delle vittime fra i due ruotasti viaggia veramente in modo spaventoso".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 aprile 2007
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Incidenti moto 4 di 10

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.