Parapendio incagliato tra i rami, paura per una ragazza

La giovane si era da poco lanciata: impigliata a sei metri d'altezza è stata soccorsa anche con l'elicottero

Brutta avventura nel tardo pomeriggio per una giovane donna appassionata di parapendio, della quale non sono state rese note le generalità.
La ragazza è rimasta impigliata sui rami di un albero a un’altezza di circa sei metri, in località "Crocione" sul Monte Nudo, sopra Laveno (Foto, Marco Bianchi).

La zona è ben conosciuta agli amanti di parapendio e deltaplano: si trova infatti nei pressi della piattaforma usata solitamente per i lanci da chi poi vuole atterrare al "Pradaccio" di Laveno dove è attivo uno dei campi più famosi del Nord Italia. L’allarme è partito proprio dai responsabili della società che gestisce il campo volo. Probabilmente a causa di un’insolita raffica di vento, la giovane ha perso il controllo ed è finita sull’albero.
Sul posto si sono recati i Vigili del Fuoco di Varese, gli uomini del Saf mentre è intervenuto anche l’elicottero dei Pompieri di stanza all’aeroporto di Malpensa.
Le condizioni della sfortunata giovane non sarebbero preoccupanti, ma sarà comunque sottoposta ad accertamenti sanitari una volta concluse le operazioni di recupero.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.