Pasqua: “bollino rosso” per il traffico giovedì e venerdì

Gli italiani si preparano all'esodo sulle strade previsto per le feste pasquali: in movimento nelle prossime ore parte dei 15 milioni di veicoli per il weekend lungo

Muoversi a Pasqua è ormai diventata un’abitudine: anche quest’anno ci si aspetta il solito esodo sulle strade, con una previsione di quasi 15 milioni di veicoli in movimento per tutta la penisola, spinti anche dalle previsioni del tempo favorevoli. Le mete più battute sono sempre le stesse: città d’arte, sud italia, località di villeggiatura sia al mare che in montagna, agriturismo e campagna. Insomma, la classica gita fuori porta di Pasqua. Il traffico sara’ quindi particolarmente sostenuto verso le riviere della Liguria e della Romagna, oltre che verso Firenze, Roma e Napoli. In particolare nella Capitale sono attesi molti turisti e pellegrini per le cerimonie religiose del venerdì santo e della domenica di Pasqua. Al traffico proveniente dalle citta’ italiane si sommerà quello dai Paesi Europei: soprattutto Austria, Germania, Slovenia, Francia e Spagna.

Le partenze inizieranno già oggi, mercoledì 4 aprile, e proseguiranno nelle giornate successive. E’ previsto ‘bollino rosso’ per le partenze di giovedì 5 e di venerdì 6 pomeriggio. Per quanto riguarda i rientri, le situazioni più critiche si avranno lunedì 9 pomeriggio e martedì 10 per l’intera giornata.

La circolazione sara’ piu’ intensa nei seguenti tratti: A1 Milano-Parma, Bologna-Firenze sud, Orte-Roma nord, Roma-Napoli A3 Napoli-Salerno, A4 Milano-Brescia, A6 Ceva-Savona, A8/A9 Milano-Varese, A10 Varazze-Voltri, A11 Firenze-Pisa, A12 Genova-Rapallo, A12 Roma-Civitavecchia, A14 Bologna-Cattolica, Ancona-Pescara A23 Udine-Tarvisio, A24 Roma-Carsoli, A26 Genova Voltri-bivio A7, A27 Venezia-Belluno.
Per aggiornamenti in tempo reale:
www.autostrade.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.