PdCi, Bossi confermato segretario cittadino

Nominato il nuovo direttivo di sezione: "Unità del centrosinistra, si parta dal programma comune"

Cinquanta iscritti e una passione che cresce continuamente. Il PdCI di Gallarate ha rinnovato i suoi organi direttivi, confermando alla segreteria cittadina Osvaldo Bossi, anima del partito non solo a Gallarate. Folto il pubblico in sala e ottima la partecipazione dei delegati, che hanno eletto il nuovo direttivo di sezione, composto da Piero Osvaldo Bossi, Ermes Campione (Fgci), Massimo Cattin, Andrea Cavestro (Fgci), Corrado Colombo, Marco Labanca, Mauro Labanca (referente Cardano al Campo), Viviana Labanca, Giuseppe Lombardo, Mauro Lovato (Fgci), Giuseppe Maffioli, Adalgisa Marchio, Ennio Meandri, Ruggiero Parisi, Giuseppina Simone, Matteo Steri, Roberto Venturelli (referente Samarate) e Rosa Venturini: «Siamo in crescita – commenta Bossi -, non siamo rappresentati in consiglio comunale, ma le presenze al congresso e il dialogo con le istituzioni sono sempre più frequenti e attive». Importante il passaggio in conclusione del discorso conclusivo del segretario cittadino: «Il processo unitario del centrosinistra è un progetto nel quale crediamo – ha detto Bossi -, ma chiediamo con forza che si faccia realmente: si deve partire dalle 27 pagine del programma elaborato insieme in campagna elettorale, nel quale attaccavamo con concretezza il centrodestra che governa la città da troppo tempo».  

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.